Plantasia, il concerto alla Manifattura

La Manifattura Tabacchi, l'8 settembre ospita Plantasia ovvero l’esecuzione live dell’album del 1976 Mother Earth’s Plantasia di Mort Garson, dieci composizioni elettroniche all’avanguardia totalmente dedicate alle piante e alla natura, recentemente ristampato dalla fighissima label americana Sacred Bones Records.

Ad eseguirle le abili e rodate mani di Sebastiano de Gennaro ed Enrico Gabrielli, responsabili dell’etichetta 19’40” e musicisti apprezzati sia in Italia che all’estero, in compagnia del loro ensemble Esecutori di Metallo su Carta, composto da musicisti di provenienze culturali estremamente differenti, uniti nel tentativo di dipanare alcuni interrogativi sul rapporto tra il linguaggio della musica contemporanea erudita e quello della musica contemporanea incolta, il metal, il noise e l’avant-garde. Per l’occasione, oltre a De Gennaro e Gabrielli, dietro ai synth ci saranno Damiano Afrifa e Luisa Santacesaria.

Attendere un istante: stiamo caricando la mappa del posto...

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Concerti, potrebbe interessarti

  • Cinque concerti nelle chiese di Firenze e dintorni

    • Gratis
    • dal 9 novembre 2019 al 17 maggio 2020
  • "Farulli 100": cento concerti nel centenario della nascita del grande violinista

    • dal 1 gennaio al 31 dicembre 2020
  • Sabati in musica nei palazzi della Regione Toscana

    • dal 7 marzo al 21 novembre 2020

I più visti

  • Inside Magritte, la mostra a Firenze

    • dal 1 novembre 2019 al 13 aprile 2020
    • Chiesa Santo Stefano al Ponte
  • Tutankamon: viaggio verso l’eternità. La mostra a Firenze | FOTO / VIDEO

    • dal 15 febbraio al 2 giugno 2020
    • Palazzo Medici Riccardi
  • Palazzo Strozzi, la mostra di Tomás Saraceno

    • dal 22 febbraio al 19 luglio 2020
    • Palazzo Strozzi
  • Cinque concerti nelle chiese di Firenze e dintorni

    • Gratis
    • dal 9 novembre 2019 al 17 maggio 2020
  • Potrebbe interessarti

    Torna su
    FirenzeToday è in caricamento