Eventi

Messa da Requiem di Verdi eseguita dal Maggio Musicale in tv come omaggio alle vittime del Covid

Zubin Mehta dirige i complessi del Maggio Musicale Fiorentino e quattro grandi voci soliste

Zubin Mehta

Il 31 marzo, alle 12:00, Rai 5 trasmetterà la Messa da Requiem di Giuseppe Verdi nell’esecuzione del Maggio Musicale Fiorentino per l'omaggio dei sindaci alle vittime. Il concerto sarà in concomitanza con le bandiere a mezz'asta e il minuto di silenzio osservato dai sindaci di tutti i comuni italiani in segno di lutto e solidarietà, per ricordare le vittime del coronavirus e onorare l'impegno e il sacrificio degli operatori sanitari.

Il capolavoro sinfonico-corale è stato registrato nel 2011 nel Duomo di Orvieto, ed è interpretato dal grande direttore d'orchestra Zubin Mehta, alla testa dei complessi del Maggio Musicale Fiorentino, dei quali è attualmente direttore onorario a vita. Con lui un quartetto di voci soliste come il soprano Kristin Lewis, il mezzosoprano Elena Maximova, il tenore Massimiliano Pisapia e il basso Roberto Scandiuzzi. Il Coro nel 2011 era diretto da Piero Monti.

Già nel 1868 Verdi aveva concepito il progetto, poi naufragato, di una composizione collettiva in memoria di Gioachino Rossini. La morte di Alessandro Manzoni, che sopraggiunge nel 1873, lo addolorò così profondamente da indurlo a riprendere il lavoro e dedicarlo all’artista che venerava come un santo. Eseguito per la prima volta dallo stesso Verdi il 22 maggio 1874 nella Basilica di San Marco a Milano, il Requiem è impregnato di una forte carica drammatica, che riflette la linea maestra del teatro verdiano: una grandiosa meditazione sul mistero della morte, che pur sotto il segno della ribellione contro la volontà divina, restituisce all’uomo dignità e consolazione

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Messa da Requiem di Verdi eseguita dal Maggio Musicale in tv come omaggio alle vittime del Covid

FirenzeToday è in caricamento