"Musica Nuda", Petra Magoni e Ferruccio Spinetti in concerto al Teatro Puccini

Petra Magoni e Ferruccio Spinetti in concerto al Teatro Puccini

Questa sera, mercoledì 18 novembre, alle 21, la cantante Petra Magoni e il contrabbassista jazz Ferruccio Spinetti si esibiranno al teatro Puccini con il nuovo progetto musicale “Little Wonder”.

Lei è una delle voci più ispirate del pop/jazz/rock tricolore. Lui un contrabbassista jazz di lungo corso e docente di conservatorio. Insieme sono Musica Nuda, sodalizio che nella sua geniale semplicità rielabora classici del rock, del jazz, del pop, della musica d’autore. Con incursioni nella classica e una manciata di brani propri.

Reduci da un tour internazionale che li ha visti protagonisti negli Stati Uniti, in Perù, in Francia e a Londra, Petra Magoni e Ferruccio Spinetti saranno in concerto mercoledì 18 novembre al Teatro Puccini di Firenze con il nuovo progetto musicale “Little Wonder”, album che celebra il loro inossidabile connubio artistico e conferma ancora una volta la rara alchimia del duo. 

Il titolo del disco è la sintesi di Musica Nuda, ovvero, una piccola meraviglia. Non è la presunzione che ci ha fatto scegliere questo titolo - dichiarano Petra e Ferruccio - bensì la riscoperta della nostra unicità con lo stesso l’entusiasmo che oggi, come all’inizio del nostro percorso artistico, contraddistingue quello che facciamo. “Little Wonder” è anche e soprattutto un regalo che abbiamo fatto a noi stessi.

“Little Wonder”, uscito per la Warner lo scorso marzo, nasce come risposta naturale al desiderio di riappropriarsi di quella dimensione intima che è l’essenza del loro duo: Petra e Ferruccio, voce e contrabbasso.

Tra i classici riferimenti alla canzone d’autore italiana e straniera, quest’ultima degnamente rappresentata da “Al freddo al freddo” di Vladimir Vysotsky e da “Quand il est mort le poète” di Gilbert Bécaud, e inedite versioni di “Is This Love“di Bob Marley, “Ain’t no sunshine” di Bill Withers, e “Practical Arrangement” di Sting, Petra e Ferruccio non rinunciano a omaggiare grandi della canzone italiana come Paolo Conte, con un’intensa versione di “Un vecchio errore”. 

“Stessa spiaggia, stesso mare” cantata in francese e intitolata “Tout S'Arrange Quand On S’Aime”, è un divertissement che brilla per verve e personalità. Seguono “Io sono metà”, brano originale del repertorio di Musica Nuda, qui reinterpretato in una versione decisamente diversa, e “Sei forte papà”, in cui Petra e Ferruccio scavano con tenerezza e ironia nei loro ricordi d’infanzia, mentre in ‘Far niente’ di Chico Buarque, ospitano Nicola Stilo alle chitarre e ai flauti, rileggendo un grande classico della canzone d’autore brasiliana. L’album si chiude con un’intensa versione de “La vie en rose” di Édith Piaf cui il duo restituisce, con la bellezza del cantato e la ricercatezza dell’arrangiamento, una seconda vita.

Attendere un istante: stiamo caricando la mappa del posto...

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Concerti, potrebbe interessarti

  • "Farulli 100": cento concerti nel centenario della nascita del grande violinista

    • dal 1 gennaio al 31 dicembre 2020
  • Maggio Musicale: un anno ricco di eventi, tra cui il concerto in piazza della Signoria

    • dal 30 agosto 2020 al 30 luglio 2021

I più visti

  • Libri e fiori in piazza dei Ciompi: gli appuntamenti del 2020

    • dal 25 gennaio al 27 dicembre 2020
    • piazza ciompi
  • Van Gogh e i maledetti, la mostra torna a Firenze

    • dal 1 agosto al 8 dicembre 2020
    • Chiesa Santo Stefano al Ponte
  • Kevin Francis Gray, la mostra a Firenze

    • dal 2 giugno al 21 dicembre 2020
    • Museo Stefano Bardini
  • "Farulli 100": cento concerti nel centenario della nascita del grande violinista

    • dal 1 gennaio al 31 dicembre 2020
  • Potrebbe interessarti

    Torna su
    FirenzeToday è in caricamento