Marilyn Manson all'Obihall: al concerto brucia una bibbia

Tutto esaurito per l'unica tappa italiana del tour della rockstar, che non ha deluso i suoi fan

Il sacro e il profano. Mentre Firenze si preparava ad accogliere l’arrivo di Papa Francesco, all’Obihall circa tremila persone hanno fatto registrare il tutto esaurito per il concerto di Marilyn Manson. E la rockstar non ha certo deluso i suoi fan, mettendo in scena una delle solite discusse performance: il rocker statunitense ha bruciato una bibbia sul palco. La canzone scelta per il gesto eclatante non è stata certo casuale: è uno dei suoi maggiori successi, “Antichrist Superstar”. 

Tantissime persone sono arrivate nel capoluogo toscano da tutta Italia: il “live” di Manson a Firenze ha rappresentato l’unica tappa italiana del suo tour europeo. Fra queste, a sorpresa, si è presentato anche Raffaele Sollecito, recentemente assolto dalla Corte di Cassazione per l’omicidio di Meredith Kercher. Clicca qui per la foto di Raffaele Sollecito a Firenze

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, Giani: "La Toscana torna arancione dal 4 dicembre"

  • Coronavirus: Giani preme per anticipare il ritorno in zona arancione (e gialla)

  • Natale: 6 libri ambientati a Firenze da mettere sotto l'albero

  • Coronavirus: nuova ordinanza in Toscana  

  • Coronavirus, Giani: "Toscana arancione da domenica"

  • Ex Panificio Militare: i lavori per la nuova Esselunga slittano ancora

Torna su
FirenzeToday è in caricamento