Incontro sulla comunicazione empatica non violenta

Che cos'è la comunicazione empatica non violenta? “La CNV (Comunicazione Nonviolenta) è un’arte di vivere.
Si mette al servizio di ciò che è vivo in noi, offrendo non solo la possibilità di ricontattare un dinamismo di vita che ci è naturale, ma di realizzarlo quotidianamente, di comunicarlo e di riconoscerlo negli altri.
La CNV aiuta a diventare consapevoli che ogni giudizio moralistico è l’espressione indiretta di un bisogno.
Ci invita pertanto a esprimere semplicemente e onestamente i nostri BISOGNI senza criticare o insultare gli altri e ci permette di intendere semplicemente i bisogni degli altri, anche quando sono espressi in modo che potrebbe essere percepito come una critica, un giudizio o un attacco nei nostri confronti. La CNV è un linguaggio naturale, disponibile in ognuno di noi. Focalizza l’attenzione sulle azioni che arricchiscono la nostra vita insieme a quella degli altri”. Tratto da: S.Hart e V.K.Hodson, A scuola con empatia, Esserci Edizioni”.

La Comunicazione Nonviolenta (CNV) è uno strumento semplice e potente il cui obiettivo è la connessione con sentimenti e bisogni propri ed altrui nell’intento di creare relazioni più sincere, oneste e di qualità.
Tutta la profondità, l’ampiezza e la forza rivoluzionaria di questa tecnica di comunicazione provengono da oltre 40 anni di ricerca appassionata e infaticabile del suo ideatore, Marshall Rosenberg (1934-2015) fondatore e direttore dei Servizi Educativi del CNVC The Center for Nonviolent Communication, organizzazione internazionale senza scopo di lucro.

Marshall Rosenberg, psicologo clinico americano formatosi con Carl Roger (padre del Counseling) nel corso della sua esperienza professionale, mise a punto questo metodo orientandosi principalmente sull’aspetto specifico del linguaggio e dell’uso della parola e sugli effetti che essa produce in chi la riceve. La sua precisa definizione della CNV è “Linguaggio Naturale di ogni essere umano” che permette di parlare, pensare ed agire con empatia, compassione e comprensione, rendendo così migliore la qualità della vita di tutti. Contrapposta ad esso, è la nostra abitudinaria modalità comunicativa, in uso oramai da millenni, ovvero un linguaggio chiuso e statico, che spesso muove verso incomprensione e rabbia, che educa sulla base di premi e punizioni, schemi ed etichette, e priva di libertà, autonomia e connessione con la vita. Attraverso lo strumento della CNV, Marshall Rosenberg auspica di tornare ad esprimersi con l’energia propria dell’essere umano, quella della connessione e dell’empatia.

“La nostra natura umana è fatta in modo che quando siamo collegati profondamente a noi stessi, il nostro più grande piacere nella vita è di contribuire al benessere dei nostri simili”.
Marshall B. Rosenberg

Conducono la serata:
– Claudia Baietta, Candidata alla Certificazione Internazionale CNV presso “The Center for Nonviolent Communication®”, USA, www.cnvc.org) – email. claudiabaietta@libero.it
– Gianluca Montagnoni, studente di Comunicazione NonViolenta

Riferimenti Accreditati dal Centro di Comunicazione Nonviolenta CNVC: in Italia, il Centro Esserci di Reggio Emilia, creato nel 1991 da Vilma Costetti, è uno spazio d’avanguardia nell’utilizzo della CNV in ambito educativo e formativo, nonché nel settore editoriale con la pubblicazione di tutto il materiale bibliografico concernente la CNV di M. Rosenberg

Attendere un istante: stiamo caricando la mappa del posto...

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Incontri, potrebbe interessarti

  • Il Museo fuori dal Museo, gli eventi online del museo del Novecento

    • Gratis
    • dal 25 novembre 2020 al 12 gennaio 2021
    • Museo Novecento
  • Consultazioni musicali al telefono, il progetto del teatro della Pergola

    • dal 20 novembre al 5 dicembre 2020
  • TEDxFirenze: tutte le informazioni

    • 5 dicembre 2020

I più visti

  • Libri e fiori in piazza dei Ciompi: gli appuntamenti del 2020

    • dal 25 gennaio al 27 dicembre 2020
    • piazza ciompi
  • Van Gogh e i maledetti, la mostra torna a Firenze

    • dal 1 agosto al 8 dicembre 2020
    • Chiesa Santo Stefano al Ponte
  • Kevin Francis Gray, la mostra a Firenze

    • dal 2 giugno al 21 dicembre 2020
    • Museo Stefano Bardini
  • "Farulli 100": cento concerti nel centenario della nascita del grande violinista

    • dal 1 gennaio al 31 dicembre 2020
  • Potrebbe interessarti

    Torna su
    FirenzeToday è in caricamento