TuscanyHall: Cappuccetto Rozzo di e con Jonathan Canini

Cappuccetto Rozzo rivisita la nota favola, "trascinando" in Toscana tutti i suoi personaggi: fiorentina la protagonista, livornese la nonna, pisano il cacciatore, lucchese il lupo… Alla storia originale si sovrappongono così vernacoli e questioni di campanile, in un esilarante botta e risposta che rivela il talento di Jonathan Canini, ideatore e regista dello spettacolo, oltre che autore dei testi. Con lui sul palco Riccardo Di Marzo. Jonathan Canini si attesta tra i legittimi eredi della grande tradizione comica toscana, quella di programmi tv come Vernice Fresca e Aria Fresca, di mattatori quali Benvenuti e Nuti, Pieraccioni e Panariello, passando per Ruffini e Ceccherini…

Rimangono validi i biglietti emessi per la replica del 6 maggio che si sarebbe dovuta tenere al Teatro Puccini. I posti verranno riassegnati tenendo presente la precedente posizione e le regole di distanziamento al fine di mantenere la distanza sociale e rientrare nei parametri di garanzia allo spettatore.

 La capienza del Tuscany Hall è stata ridotta da 1500 a 500 posti nel rispetto del DPCM 18/05/2020 .

Attendere un istante: stiamo caricando la mappa del posto...

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Teatri, potrebbe interessarti

  • Notre Dame de Paris: posticipate a maggio 2021 le date fiorentine

    • dal 14 al 16 maggio 2021
    • Nelson Mandela Forum

I più visti

  • Palazzo Strozzi "ferito": l'installazione di Jr

    • Gratis
    • dal 19 marzo al 22 agosto 2021
    • Palazzo Strozzi
  • La mostra Internazionale dell’Artigianato online

    • dal 24 aprile al 2 maggio 2021
  • Uffizi e Città di Firenze per Dante Alighieri: in piazza Signoria l'abete-scultura di Giuseppe Penone

    • Gratis
    • dal 25 marzo al 12 settembre 2021
    • Piazza della Signoria
  • Maggio Musicale: un anno ricco di eventi, tra cui il concerto in piazza della Signoria

    • dal 30 agosto 2020 al 30 luglio 2021
  • Potrebbe interessarti
    Torna su
    FirenzeToday è in caricamento