rotate-mobile
Martedì, 16 Agosto 2022
Eventi

Una mini calla per finanziare la ricerca contro l'Alzheimer

Dal 26 Aprile all'8 Maggio, in tutti i punti vendita Coop, sarà possibile acquistare una piantina per sostenere Airalzh, Associazione con sede a Barberino di Mugello

Nota- Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di FirenzeToday

Un piccolo gesto, simbolico, ma concreto. In occasione della Festa della Mamma, in tutti i punti vendita Coop Italia, sarà possibile acquistare – dal 26 Aprile sino all’8 Maggio – una mini calla per contribuire alla Ricerca contro la malattia di Alzheimer. Per ogni piantina venduta, infatti, sarà devoluto 1€ ad Airalzh (Associazione Italiana Ricerca Alzheimer) per sostenere tutti gli sforzi in campo scientifico portati avanti dall’Associazione e dai suoi ricercatori. In Italia ci sono 1,4 milioni di persone colpite da demenze di cui oltre 600.000 con malattia di Alzheimer. A causa dell’invecchiamento della popolazione si prevede che, entro 30 anni, ne sarà affetta 1 persona su 85 nel Mondo. L’obiettivo, ambizioso, di Airalzh è quello di avere “un domani senza Alzheimer” e, per poterci arrivare, l’Associazione - che ha sede a Barberino di Mugello - si impegna giornalmente nella raccolta di fondi, che vengono destinati esclusivamente alla Ricerca. Airalzh, in Italia, è l’unica Associazione che promuove la Ricerca medico-scientifica sulla malattia di Alzheimer ed altre forme di demenza. Ogni anno promuove il Bando AGYR (Airalzh Grants for Young Researchers), stanziando 300mila Euro destinati a giovani ricercatori per finanziare progetti di ricerca sulla diagnosi precoce e sulla prevenzione e stili di vita. Con l’iniziativa “Non ti scordar di Te”, Coop Italia rinnova l’impegno nel sostenere – insieme ad Airalzh - la Ricerca contro l’Alzheimer e a promuovere il florovivaismo italiano. Una mini calla per contribuire alla Ricerca contro la malattia di Alzheimer e dare speranza ad oltre 3 milioni di persone tra pazienti, familiari e caregiver.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Una mini calla per finanziare la ricerca contro l'Alzheimer

FirenzeToday è in caricamento