Il ballo delle debuttanti a Firenze

L'EVENTO è STATO ANNULLATO

Mercoledì 26 febbraio torna il Ballo delle Debuttanti organizzato da Fondazione ANT in collaborazione con le Promesse Viola, e si svolgerà anche quest’anno nella storica location della Certosa di Firenze, una delle più antiche ed importanti d’Italia. L’evento, presentato anche nell’edizione 2020 da Stefano Baragli e Veronica Maffei, storica coppia amica di ANT, prevede un programma della serata particolarmente nutrito e una scaletta con gli ospiti accolti dalle 19.30 per un aperitivo di benvenuto nelle sale della Certosa dove la serata proseguirà poi con la ricca cena. Si alterneranno momenti di grande musica e danza grazie al contributo della Florence Simphonietta diretta in modo magistrale dal maestro Grazia Rossi e dai Florence Tenors Voices.

Per informazioni su come partecipare: 349 2554648 (Cristina) – 055 5000210.

Foto in copertina dal sito di Ant

debuttanti-2020-2

Attendere un istante: stiamo caricando la mappa del posto...

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Disco&Feste, potrebbe interessarti

I più visti

  • Tutankamon: viaggio verso l’eternità. La mostra a Firenze | FOTO / VIDEO

    • dal 15 febbraio al 31 ottobre 2020
    • Palazzo Medici Riccardi
  • Arrivano i lupi nelle piazze di Firenze: la mostra | FOTO

    • Gratis
    • dal 13 luglio al 2 novembre 2020
    • Palazzo Pitti
  • Libri e fiori in piazza dei Ciompi: gli appuntamenti del 2020

    • dal 25 gennaio al 27 dicembre 2020
    • piazza ciompi
  • Van Gogh e i maledetti, la mostra torna a Firenze

    • dal 1 agosto al 8 dicembre 2020
    • Chiesa Santo Stefano al Ponte
  • Potrebbe interessarti

    Torna su
    Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
    Play
    Replay
    Play Replay Pausa
    Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
    Indietro di 10 secondi
    Avanti di 10 secondi
    Spot
    Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
    Skip
    Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
    Attendi solo un istante...
    Forse potrebbe interessarti...
    FirenzeToday è in caricamento