Raffaello Bellavista realizza un video dedicato al Dante Alighieri

L’artista Raffaello Bellavista, pianista e cantante lirico, ha creato durante questo periodo di quarantena Italiana, un video della "Dante Sonata" di Franz Liszt, uno dei brani classici più complessi per pianoforte, all’interno del proprio studio musicale sui colli della bellissima Brisighella posta sulla linea del treno di Dante.

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di FirenzeToday

L’artista Raffaello Bellavista, pianista e cantante lirico, ha creato durante questo periodo di quarantena Italiana, un video della "Dante Sonata" di Franz Liszt, uno dei brani classici più complessi per pianoforte, all’interno del proprio studio musicale sui colli della bellissima Brisighella posta sulla linea del treno di Dante. Questo brano, che sarà incluso all’interno del suo primo disco live, ricco di celebri brani classici, alcuni dei quali registrati con ulteriore scopo di raccolta fondi per varie iniziative musicali che hanno preso vita durante questo particolare periodo, molte tra di queste curate dal MEI, è un omaggio alla grande musica che in questo momento è purtroppo penalizzata dalla chiusura dei teatri e soprattutto un tributo al VII centenario della morte di Dante Alighieri, evento internazionale i cui festeggiamenti sono previsti per l’anno avvenire nella manifestazione “Dante 2021”.

Il video potrà essere visibile al seguente indirizzo - https:// www.youtube.com/watch?v=WXBvcNR9hKc - mentre il disco sarà disponibile su tutte le piattaforme di musica streaming online a partire dalle fine da venerdì 29 maggio.

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
FirenzeToday è in caricamento