Le parole del Vieusseux, l'incontro online con Michela Murgia

  • Dove
    Indirizzo non disponibile
  • Quando
    Dal 07/11/2020 al 07/11/2020
    Orario non disponibile
  • Prezzo
    Prezzo non disponibile
  • Altre Informazioni
    Sito web
    vieusseux.it

Quest’anno, nel rispetto delle nuove normative anti-covid, il ciclo di incontri "Le Parole del Vieusseux" si svolgerà in modalità virtuale sulla piattaforma Più Compagnia. Con il pensiero all’eccezionalità di questo periodo emergenziale il Gabinetto Vieusseux ha deciso di presentare in modalità online, sulla nostra piattaforma virtuale, il ciclo Le Parole del Vieusseux, che prenderà avvio il 7 novembre 2020 e andrà avanti fino ad aprile 2021.
Gli incontri saranno gratuiti e fruibili esclusivamente in orari specifici, esattamente come per un’attività in presenza. Nei giorni di programmazione gli appuntamenti sono previsti per le ore 11.00 del sabato mattina su Più Compagnia, per poi rimanere disponibili per le 24 ore successive. I video saranno in seguito consultabili sulla pagina YouTube del Gabinetto Vieusseux.

ll ciclo Le Parole del Vieusseux, cominciato l’ 8 febbraio scorso con la lezione di Ferruccio De Bortoli sulla parola EUROPA, proseguirà dunque online con la messa in onda gratuita dei restanti incontri che approfondiranno le “Parole” più emblematiche della storia del Gabinetto Vieusseux. Ogni conferenza sarà infatti dedicata a un’indagine sul significato attivo di queste parole nella società contemporanea, con lo scopo di mostrare il percorso compiuto a partire proprio dalla modernità della visione culturale di Giovan Pietro Vieusseux.

Il programma del 2020 riparte il 7 novembre con Michela Murgia sulla parola COMUNICAZIONE, si proseguirà il 28 novembre con Stefano Mancuso sulla parola TERRA, il 12 dicembre con Francesca Mannocchi su MIGRAZIONE. E poi a seguire per il 2021, tra gli altri: Guido Tonelli, Eraldo Affinati, Chiara Valerio, Giuseppe Cederna, Luciano Canfora…

Il calendario

Ogni conferenza sarà dedicata a un'indagine sul significato attivo di queste parole nella società contemporanea, con lo scopo di mostrare il percorso compiuto a partire proprio dalla modernità della visione culturale di Giovan Pietro Vieusseux

Il programma del 2020 riparte il 7 novembre con Michela Murgia sulla parola "Comunicazione".

La comunicazione dei media è davvero efficace? Seguiamo Michela Murgia attraverso il fallimento della comunicazione, dove cioè l'incomunicabilità diventa perdita dell'incontro.

La comunicazione e le parole che usiamo per esprimerci sono strettamente connesse con la consapevolezza, la disuguaglianza e la responsabilità, ma quanto riusciamo davvero a fare corretta informazione, specie su temi sensibili che hanno a che fare con i diritti sociali? La scrittrice Michela Murgia riflette con noi sulla parola "Comunicazione" e denuncia il linguaggio dei media, troppo spesso carico di stereotipi sessisti e rappresentazioni non corrette della realtà.

La scrittrice, voce forte e chiarissima della cultura contemporanea, si sofferma sulla manomissione, l'abuso e l'uso sciatto o manipolatore delle parole e sul loro effetto performativo, che indirizza e condiziona le scelte delle persone

Michela Murgia
Scrittrice e attivista, si occupa in particolare dei linguaggi di discriminazione. I suoi libri sono tradotti in trenta paesi.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Incontri, potrebbe interessarti

I più visti

  • Van Gogh e i maledetti, la mostra torna a Firenze

    • dal 1 maggio 2021 al 4 luglio 2022
    • Chiesa Santo Stefano al Ponte
  • Apre il Giardino dell'Iris: ecco quando visitarlo

    • dal 2 al 20 maggio 2021
    • Giardino Iris
  • Palazzo Strozzi "ferito": l'installazione di Jr

    • Gratis
    • dal 19 marzo al 22 agosto 2021
    • Palazzo Strozzi
  • "All you can fuck": la mostra-denuncia di Adriana Luperto sui bordelli a tariffa forfettaria

    • dal 8 marzo al 10 maggio 2021
    • Crumb Gallery
  • Potrebbe interessarti
    Torna su
    FirenzeToday è in caricamento