Inaugurazione dell'anno Accademico dell'Università Telematica Pegaso a Firenze

Il Salone dei Cinquecento ha ospitato la cerimonia inaugurale dell’Anno Accademico 2019/2020 dell'Università Telematica Pegaso

Un Salone dei Cinquecento gremito in occasione della cerimonia inaugurale dell’Anno Accademico 2019/2020 dell'Università Telematica Pegaso.

 “Oggi la rivoluzione digitale ha impattato frontalmente tutti i settori economici - ha dichiarato Danilo Iervolino, presidente dell'Università Telematica Pegaso -, assumendo un ruolo pervasivo non solo nelle attività che riguardano i contenuti e la metodologia di studio ma anche in quelle legate al mondo del lavoro. Tutto ciò è possibile anche grazie al circolo virtuoso tra Industria 4.0, nuove tecnologie nell’education e l’universo delle start up”.

“L’aggiornamento delle competenze da acquisire durante tutto l’arco della vita – ha aggiunto il presidente Iervolino – è, oggi, il vero obiettivo da raggiungere. La nostra università si distingue perché prepara gli studenti ad essere cittadini del mondo, ormai, digitale e ad entrare da protagonisti nel mondo del lavoro sempre più competitivo e globalizzato. Accogliamo con entusiasmo questa sfida, forti della comune visione di sviluppo con i nuovi soci di CVC Capital Partner e i neo consiglieri del cda Fabio Vaccarono e Pietro Scott Jovane”.

Il neo rettore Michele Corsi si è soffermato sulla prossima “costituzione di una Scuola di formazione per tutor docenti, sul potenziamento quantitativo e qualitativo della ricerca con la creazione di un comitato di monitoraggio e potenziamento dello studio in ambiente web e sulla realizzazione di un nuovo e funzionale Centro per l’e-learning a cui chiameremo a collaborare i più valenti colleghi e colleghe nazionali e le più belle menti internazionali aduse a queste tematiche”.

“La inaugurazione itinerante dell’Ateneo – ha commentato Francesco Fimmanò, direttore scientifico dell’Università Telematica Pegaso -  in una delle più sensazionali realizzazioni artistiche dell’Umanità è una tipica rappresentazione del modo di interpretare la sua Missione dell’Università Telematica Pegaso, che è ormai riconosciuta nel panorama nazionale come un punto di riferimento del Public Engagement, intesa come capacità di produzione e divulgazione di beni pubblici che aumentano il generale livello culturale, sociale, educativo e di sviluppo della consapevolezza civile. Nella “società della conoscenza”, il ruolo che la stessa assume, dal punto di vista economico, sociale e politico, è centrale nei processi di vita, e va alimentata in maniera continua da nuova conoscenza. In questo contesto l’Università del Terzo millennio deve produrre innovazione nella conoscenza nella società e soprattutto "per la società". 

  “È questa - ha sottolineato Elio Pariota, direttore generale dell’Università Telematica Pegaso - la seconda inaugurazione dell'Anno Accademico dell’Università telematica Pegaso nella formulazione “itinerante”. L'anno scorso la tenemmo a Matera, Capitale della Cultura 2019; oggi siamo nella splendida cornice di palazzo dei Cinquecento a Firenze. Lo sviluppo delle relazioni con il tessuto socio-economico territoriale resta centrale nella politica di ateneo, alla quale si lavora per rispondere con strumenti personalizzati ad una domanda di formazione proveniente dai vari segmenti della società. Pegaso non è soltanto un’università con una grande infrastruttura tecnologica, ma tende a diventare un’agorà nella quale si formi una vera cittadinanza attiva; un punto d'incontro dove il cittadino consapevole ritrovi non soltanto un armamentario nozionistico, ma sviluppi una capacità critica nell'analisi dei problemi non banali del nostro tempo”.

 La prolusione di apertura dell’Anno Accademico è stata a cura di Fabio Vaccarono, componente del cda di Multiversity che, nella relazione dal titolo "Formazione e trasformazione digitale" ha parlato della portata della rivoluzione digitale e delle sue implicazioni sulla formazione. 

Ad impreziosire la cerimonia dell’inaugurazione del 14° anno accademico, l'esibizione di un ensemble della Scuola di Musica di Fiesole.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

20200218_124250-2-2

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Incendio in centro: scooter in fiamme / FOTO 

  • Baby K a pranzo al circolo: "Adora la cucina toscana" / FOTO

  • Oroscopo Paolo Fox oggi 23 settembre 2020: le previsioni segno per segno

  • Coronavirus: gita in Sicilia, focolaio nel Chianti

  • Cosa fare nel fine settimana a Firenze

  • Viabilità: A1, chiudono l’uscita Firenze Scandicci e il parcheggio di Villa Costanza

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
FirenzeToday è in caricamento