Martedì, 28 Settembre 2021
Economia

Turismo sostenibile: accordo Comune-Airbnb per promuovere esperienze di qualità

L’assessore Del Re: “Primo caso in Europa. Più spazio a operatori professionali”. L’annuncio durante il Forum a Porto

Per la prima volta Airbnb promuoverà esperienze autentiche coinvolgendo attivamente operatori turistici professionali e tour operator, grazie all’accordo con il Comune di Firenze. Un progetto di turismo sostenibile all’insegna della qualità dell’offerta che punta a portare su “Airbnb Experience” professionisti del territorio che vorranno inserire anche su questo canale le proprie offerte.

Lo ha annunciato ieri l’assessore al Turismo Cecilia Del Re durante il ‘Forum dei Sindaci per un turismo sostenibile’, promosso dalla United Nations World Tourism Organization, che si è svolto nella città di Porto e si è concluso con l’adesione delle città partecipanti alla “Porto Declaration for Sustainable Urban Tourism” dove il tema della professionalità è pure oggetto di un punto specifico del protocollo.

Nardella: "Sostenibilità chiave per turismo di qualità"

“Siamo ancora in attesa – ha ricordato il sindaco Dario Nardella – di una legge che consenta ai sindaci di regolare, come già accade in altri Paesi europei, le locazioni turistiche brevi gestite dalle piattaforme web soprattutto per contrastare la desertificazione dei centri storici abbandonati dai residenti e per evitare concorrenza sleale verso le imprese del settore del turismo”.

"Al netto di questo – ha aggiunto – è assolutamente apprezzabile e significativo lo sforzo che Airbnb ha compiuto nel giungere ad un accordo con la nostra amministrazione perchè la sostenibilità è sempre di più la chiave necessaria per raggiungere un modello di turismo improntato sulla qualità”.

Covid: crolla il numero di case in affitto su Airbnb

“Anche gli obiettivi di qualità e sostenibilità dei Comuni – ha concluso il sindaco Nardella – possono convergere con quelli delle grandi piattaforme del web che hanno tutto l'interesse a promuovere esperienze vere presso i loro clienti e aumentare anche la permanenza media di notti che è uno degli indicatori più concreti della qualità di un'offerta turistica”.

Ass. Del Re: "Svolta nel settore sharing economy"

“Se finora Airbnb non prevedeva per i tour operator un ruolo particolare in piattaforma, grazie a questo accordo segnamo una importante svolta nel settore della sharing economy. Agli operatori interessati a promuoversi anche tramite questo canale, Airbnb offrirà una formazione specifica per allineare i linguaggi di comunicazione sull’offerta delle esperienze a quelli utilizzati dalla piattaforma; mentre per le esperienze già inserite sul portale, sarà cura di Airbnb inviare una comunicazione specifica via email per offrire la possibilità di affiancamento ad operatori professionali fornendo anche la lista degli operatori inseriti su Feel Florence e degli operatori che vorranno offrire esperienze su Airbnb. Così il settore del turismo esperienziale, rispetto al quale Airbnb ha svolto un ruolo pionieristico, va a integrarsi col mondo degli operatori professionali, all’insegna non solo della qualità dell’offerta a favore del viaggiatore ma anche della tutela di lavoro, impresa e concorrenza" ha sottolineato l’assessore Del Re.

Turismo, Airbnb: "Toscana regione d'Italia con più strutture a 5 stelle"

"L’accordo - ha proseguito - fa seguito all’avviso che abbiamo pubblicato alla fine dello scorso anno per individuare possibili collaborazioni con soggetti privati finalizzate a promuovere un turismo sostenibile in collaborazione con il nostro portale Feel Florence: per questo, Airbnb promuoverà anche i contenuti di Feel Florence per la valorizzazione di un territorio più ampio, nel rispetto della città e della sua comunità e del lavoro delle guide turistiche”.

L'iter e i termini dell'accordo

L’accordo tra Comune di Firenze e Airbnb fa seguito all’avviso pubblicato dal Comune di Firenze alla fine dello scorso anno per individuare possibili collaborazioni per la valorizzazione degli strumenti e delle azioni inserite nel progetto ‘Feel Florence’ e la promozione di un turismo sostenibile e di qualità (https://affidamenti.comune.fi.it/node/6888): un progetto di formazione e comunicazione sulle esperienze di qualità che Firenze può offrire per una ripartenza autentica e sicura del turismo, grazie ai suoi operatori professionali.

Turismo, Nardella a Draghi: "serve legge per limitare affitti brevi"

La piattaforma ha infatti risposto all’avviso proponendo un progetto basato sulle ‘Esperienze Airbnb’ e articolato in tre parti: informazione, formazione e comunicazione. Con l’accordo, la piattaforma si impegna a predisporre una pagina dedicata sul portale Airbnb per mettere in evidenza le procedure e le normative da rispettare per offrire un’esperienza responsabile a Firenze, ma anche le informazioni per l’host che già aveva inserito una propria offerta, che potrà valutare l’accompagnamento di un operatore turistico professionale nella sua attività di host di esperienze Airbnb. Airbnb si impegna a diffondere la pagina dedicata attraverso una campagna email e l’organizzazione di un webinar dedicato ai Nuovi Host di Firenze.

Airbnb: al Comune di Firenze 6 milioni di euro con la tassa di soggiorno

Sul lato della formazione, Airbnb si impegna a organizzare un incontro online per gli operatori turistici professionali della città di Firenze per illustrare le opportunità rappresentate dalle “Esperienze Airbnb” e fornire indicazioni generali su come possono essere create e caricate sul portale. Particolare attenzione verrà messa anche nel fornire delle linee guida agli operatori turistici professionali su come declinare le loro attività affinché possano essere veicolate all’interno di Airbnb.

Airbnb: A Firenze impatto economico da 445 milioni di euro

Non appena sarà raggiunto il numero minimo di 10 esperienze online, a cura di operatori fiorentini partecipanti all’evento di formazione, Airbnb si impegna a creare una ulteriore pagina ad hoc all’interno del sito Airbnb dedicata all’iniziativa. Nella pagina saranno messe in risalto le esperienze Airbnb della città di Firenze, con particolare riferimento a quelle originate dalla formazione. Nella stessa pagina, Airbnb metterà in risalto le altre attività del progetto di accoglienza e promozione turistica “Feel Florence”.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Turismo sostenibile: accordo Comune-Airbnb per promuovere esperienze di qualità

FirenzeToday è in caricamento