Toscana: in crescita i canoni d’affitto, stabile il mattone

Variazioni minime sul fronte compravendite per il mercato immobiliare toscano nel secondo semestre del 2019. Crescono del 2,3% in canoni di locazione

Positivo l’andamento del mercato immobiliare residenziale in Toscana nel secondo semestre del 2019. I prezzi medi degli immobili in vendita si sono confermati stabili, mentre quelli delle locazioni hanno visto un incremento. Vediamo il trend messo in luce dall’Osservatorio di Immobiliare.it.

Come cambiano i prezzi delle case

In linea generale per comprare casa in Toscana si devono mettere a budget 2.440 euro al metro quadro, cifra che si rivela sostanzialmente invariata rispetto a quanto era stato registrato sei mesi fa (+0,5%). Persiste tuttavia una differenza tra i vari capoluoghi sul fronte delle compravendite: acquistare un bilocale a Firenze, per esempio, costa il 2,6% in più rispetto a sei mesi fa, per un valore medio al metro quadro di 3.856 euro. Si tratta della città più cara della regione; sul secondo gradino del podio c’è Siena, dove la richiesta è di 3.106 €/mq, ma con una crescita più contenuta (+0,8% in sei mesi).

Un aumento dei prezzi più consistente è stato registrato a Prato, dove da giugno a dicembre dello scorso anno si è vista una crescita del 3,6%. Flessioni minime a Pistoia, Livorno, Lucca, Arezzo e Carrara, tutte tra lo 0,1% e lo 0,4%; l’unica eccezione negativa è Massa, dove si evidenzia un calo dell’1,5% rispetto al semestre precedente.

Performance positive per gli affitti

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Secondo l’Osservatorio, in quasi tutte le province toscane i prezzi delle locazioni hanno subito interessanti incrementi nella seconda metà del 2019. Firenze si conferma la città più cara anche su questo fronte (15,77 €/mq), seguita da Siena (11,27 €/mq), Prato (11,02 €/mq) e Pisa (10,54 €/mq). Molto bene anche l’andamento degli altri capoluoghi, ad eccezione di Livorno che perde l’1,1% in sei mesi.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Incendio in centro: scooter in fiamme / FOTO 

  • Baby K a pranzo al circolo: "Adora la cucina toscana" / FOTO

  • Coronavirus: gita in Sicilia, focolaio nel Chianti

  • Cosa fare nel fine settimana a Firenze

  • Viabilità: A1, chiudono l’uscita Firenze Scandicci e il parcheggio di Villa Costanza

  • Crisi Coronavirus: chiude lo storico Gran Caffè San Marco

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
FirenzeToday è in caricamento