Cure, apre il negozio a "tempo": capi griffati in offerta in via Firenzuola

9-99 Temporary Store Firenze: new opening nell’ex banca di via Firenzuola, 11 (zona Cure) alle 18 sushi buffet in compagnia di alcuni giocatori della fiorentina e altri vip!

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di FirenzeToday

Da banca a boutique. Un gioco di B e il tempio del risparmio diventa il luogo ideale per la moda. A tempo determinato però, proprio come vuole il concept del Temporary Store 9-99, genialmente portato alla ribalta in Toscana tre anni fa da un giovane imprenditore fiorentino, Andrea Cecchi. A pochi passi da Piazza delle Cure (Via Firenzuola, 11) i locali di una ex banca saranno per 39 giorni a partire da giovedì 22 novembre un caveau di griffe a fasce di prezzo fisso dai 9 ad un massimo di 99 Euro (19 Euro, 29 Euro e così via).
L'occasione si fa doppia il giorno dell'inaugurazione con un regalo a sorpresa: un capo di abbigliamento firmato che il cliente si porterà a casa con un acquisto minimo di 39 Euro e con l'aperitivo (sushi buffet) in compagnia di alcuni giocatori della Fiorentina.

Via libera allo shopping dunque, e nessuna guardia giurata a fermare la corsa alle offerte. Qui non si valutano tagli ma taglie e al posto di moduli un mare di consigli per il look. Una banca insolita dove correre alla cassa, le promozioni infatti sono valide fino ad esaurimento scorte e, come ricorda il countdown del timer elettronico, di tempo. La deadline è fissata al 31 dicembre. C'è di più. L'apertura di 9-99 in un quartiere già molto attento a chi è alla ricerca di stile e tendenze in fatto di moda si fa ancora più eccezionale considerate le prossime festività natalizie. Abiti optical, jeans skinny, t-shirt dai colori shocking, dietro le vetrine antiproiettile della banca del fashion si mixano idee e brand da mettere sotto l'albero o da indossare per l'ultimo dell'anno.

Café Noir, Ermanno Scervino, Tommy Hilfiger, Versace, Costume National, Extè, Les Copains, Ferrè, oltre che tanti marchi emergenti, firme inaccessibili ai più diventano un sogno realizzabile anche in regime di austerity. Belli low cost, l'obiettivo di 9-99 è prima di tutto soddisfare l'esigenza di vedersi al top e aggiornare l'armadio spendendo davvero poco. Cambiare, trasformare, migliorare anche se per un breve periodo di tempo, proprio come accade ai negozi individuati in varie aree strategiche della città, spazi dismessi che rinascono in meno di cinque giorni sotto le mani di un'equipe di creativi e tecnici specializzati. L'idea è vincente. Basta calcolare la rapidità con la quale 9-99 è andato espandendosi sia a Firenze che fuori dei confini toscani. "La nostra forza - dice l'imprenditore - è il Prezzo/Offerta. Il cliente infatti capisce che il vero affare è il costo contenuto e fisso a cui proponiamo le varie collezioni". Spedizioni di impiegati nell'ora del break, turisti organizzati, giovani all'uscita di scuola, manager e vip sono la fotografia della riuscita di un business che poggia su irripetibilità e convenienza. Non rimane che assaltare la banca!

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
FirenzeToday è in caricamento