Economia

Tassa per i blogger alla Galleria degli Uffizi, il museo: “Notizia infondata!”

Nessuna tassa per la promozione senza fini di lucro. Per fini commerciali "esiste una legge dello Stato risalente al 1993”

Chiara Ferragni (la più nota influencer italiana) durante un servizio agli Uffizi

La Galleria degli Uffizi chiarisce come la notizia comparsa oggi sulla stampa, in merito ad nuova tassa per i blogger, sia priva di fondamento. Il museo precisa che si tratta di una notizia completamente infondata, sottolineando come non esista alcun balzello. 

Il più importante museo cittadino, punto di riferimento nel panorama artistico italiano e mondiale, sottolinea come non ci sia niente di nuovo su questo fronte. E che la tassazione per un utilizzo a scopo commerciale sia già in vigore da quasi trent’anni come prevede una legge statale aggiornata nel 2014.  Esiste "una legge dello Stato, risalente al 1993, quindi aggiornata nel codice dei beni culturali del 2004 ed aggiornata infine nel 2014, che stabilisce come l'uso delle immagini delle opere custodite nei musei possa essere libero se effettuato a titolo privato, scientifico, di cronaca, mentre debba invece essere sottoposto ad un canone qualora invece sia effettuato a scopo commerciale”. 

“E', ovviamente, questo il caso qualora si parli di immagini adoperate da guide in corsi offerti online nell'esercizio della loro professione; lo è altresì nel caso di soggetti che promuovano, sui social, la vendita di oggetti che raffigurano, utilizzandole dunque, tali immagini; non lo è affatto per chi, tenendo una pagina social, un blog, o effettuando altre analoghe attività sul web, ne faccia un uso personale, o saltuario, o scientifico, o di cronaca e comunque non di lucro”. 

“Anche una recente circolare del Ministero della Cultura chiarisce oltre ogni ombra di dubbio che la proprietà intellettuale delle opere custodite nei musei debba essere tutelata, e l'utilizzo di immagini per tour virtuali da parte di guide abilitate alla professione sottoposto a canone”. “Le Gallerie degli Uffizi si limitano dunque a rispettare, come devono, le leggi dello Stato e le disposizioni ministeriali”.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Tassa per i blogger alla Galleria degli Uffizi, il museo: “Notizia infondata!”

FirenzeToday è in caricamento