rotate-mobile
Giovedì, 30 Maggio 2024
Economia Montelupo Fiorentino

Sciopero alla Fontana Manifatture di Montelupo: “Nessuna risposta alle richieste dei lavoratori”

Stato di agitazione per la contrattazione di secondo livello. “Inascoltati da mesi”

Hanno incrociato le braccia per quattro ore a Montelupo i lavoratori della Fontana Manifatture, in replica al sostanziale silenzio dell’azienda sulla contrattazione di secondo livello. “Da inizio anno i dipendenti hanno manifestato un forte disagio per la mancanza di risposte concrete. E l’alta adesione allo sciopero è la conferma di questo malessere”, spiega Sergio Luschi della segreteria fiorentina della Filctem Cgil.

La Fontana Manifatture, gruppo milanese che in Toscana ha anche uno stabilimento a Bagno a Ripoli, impiega 78 dipendenti nella produzione di borse per i brand della moda nella sede di via delle Industrie a Montelupo che ospitava la ex Sutoria, rilevata a inizio 2022. “Da subito abbiamo riconosciuto al management di aver salvato un’azienda in condizioni critiche e aver fatto assunzioni (il personale è quasi raddoppiato, ndr). Con loro abbiamo sempre avuto relazioni corrette, però da gennaio a fronte delle nostre rivendicazioni ci sono state risposte inadeguate”. Tra i nodi da sciogliere il premio produttività ma anche buoni pasto, relazioni industriali e il tema della sicurezza. E così lo sciopero di oggi potrebbe non restare una protesta isolata: “Al momento non abbiamo dato indicazioni, valuteremo successivamente con Rsu e lavoratori come continuare il percorso. Da parte nostra - sottolinea ancora Luschi - abbiamo ribadito all’azienda la disponibilità a sederci a un tavolo e provare a trovare un punto di equilibrio soddisfacente per tutti. Però non dipende solo da noi”.

Sciopero alla Manifattura Fontana

Continua a leggere su Firenzetoday

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sciopero alla Fontana Manifatture di Montelupo: “Nessuna risposta alle richieste dei lavoratori”

FirenzeToday è in caricamento