Economia

Scandicci raccontato dal prestigioso Wall Street Journal: "E' il fulcro della produzione italiana di pelletteria"

Gli artigiani realizzano borse e portafogli venduti in tutto il mondo

Il sindaco Fallani con il giornalista del Wall Street Journal

La città vicino a Firenze ha colpito il prestigioso giornale statunitense per la sua attività economica. 

"Scandicci non è l'umore dell'Italia", ha detto il sindaco, Sandro Fallani.

Ciò che rende Scandicci, con una popolazione di 50.000 persone, è l'occupazione manifatturiera che è aumentata del 12% negli ultimi due anni, un punto luminoso nella stagnante economia italiana, scrive il Wall Street Journal. Inoltre è il fulcro della pelletteria in Italia.

Gucci, il marchio più grande e attivo intorno a Firenze, ha acquistato 12 dei suoi subappaltatori nell'ultimo anno e prevede di acquistarne altri otto. Ha aperto uno stabilimento di 37.000 metri quadrati a Scandicci nel 2018 e sta preparando un'espansione presso la sua sede nella frazione di Casellina - dichiara il giornale statunitense -.

"Dobbiamo fare in modo che altri marchi non rubino fornitori", ha dichiarato l'amministratore delegato di Gucci, Marco Bizzarri.

E ancora Financière Richemont SA, proprietaria di Cartier e di altri marchi, sta espandendo uno stabilimento a Scandicci che produrrà pelletteria per un numero di marchi diversi.

La famiglia di Massimiliano Guerrini - scive il Wall Street Journal - è proprietaria di Almax, un produttore di Scandicci che produce borse per Saint Laurent, Balenciaga, Gucci e altri marchi. Ha detto che i suoi clienti occasionalmente sollevano l'idea di acquistare Almax, ma lui dice loro che intende farlo per molti altri anni.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Scandicci raccontato dal prestigioso Wall Street Journal: "E' il fulcro della produzione italiana di pelletteria"

FirenzeToday è in caricamento