Economia Empoli

Sammontana, il gelato non sfugge alla crisi: esuberi in arrivo

Per l'azienda la causa dei problemi sta nel calo dei consumi aggravati dalla pioggia di questa estate e in un costo del lavoro troppo alto rispetto all'industria dello stesso settore

Ieri pomeriggio nella sede di confidustria Firenze Leonardo Bagnoli, AD di Sammontana spa, storica azienda e fiore all'occhiello dell'Empolese Valdelsa, ha presentato alle rappresentanze sindacali un piano di ristrutturazione che prevede cassa integrazione ed esuberi. Per l'azienda la causa dei problemi sta nel calo dei consumi aggravati dalla pioggia di questa estate e in un costo del lavoro troppo alto rispetto all'industria dello stesso settore. Ne consegue, secondo l'azienda, la necessità di attivare la cassa integrazione, di ridurre gli addetti di 60 unità e di intervenire sul costo del lavoro.

La Flai Cgil rispetto alle questioni poste Sammontana spa si riserva di approfondire la questione nei prossimi incontri. Il sindacato fa sapere di ritenere indispensabile il fatto "che vengano ricercate tutte le condizioni per salvaguardare i posti di lavoro e per trovare i margini per garatire la sostenibilità dell'azienda in una fase conplicata per il paese".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sammontana, il gelato non sfugge alla crisi: esuberi in arrivo

FirenzeToday è in caricamento