Aumentano reddito e consumi: l'auto traina la Toscana

Reddito pro-capite a 20.512 euro, consumi a +6,3%

Nel 2016 in Toscana il reddito disponibile pro capite è aumentato del 2,4%, attestandosi a 20.512 euro. Un dato superiore rispetto alla media nazionale, che si è attestata sui 18.658 euro della media italiana. E' quanto emerge dai dati dell'Osservatorio di Findomestic, secondo cui la spesa complessiva per i beni durevoli in regione è stata pari a 4.430 milioni di euro (+6,3% rispetto all'anno precedente, contro il +6,4% nazionale).

I settori che hanno trainato maggiormente sono quello della mobilità, con un incremento della spesa nel settore delle auto nuove (+12,2%), che in quello dell'usato (+5,3%). E in questo quadro, oltre alle famiglie, hanno dato il loro forte contributo soprattutto le aziende (+17,2%). L'acquisto di mezzi è cresciuto di più proprio a Firenze (+6,7%).

Prato, quarta per reddito medio procapite, registra la migliore performance nel settore auto nuova (+15,9% in valore), e a ruota l'incremento più marcato dei consumi di beni durevoli (+7,9%), mentre Firenze (prima per reddito con 23.579, quinta in Italia) si posiziona in cima alle graduatorie nei settori del mobile (+2,9%), informatica e telefonia (+1,2%) ed elettronica di consumo (+0,1%).

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, Giani: "La Toscana torna arancione dal 4 dicembre"

  • Coronavirus, Giani: “Con questi numeri Toscana gialla o arancione”

  • Coronavirus: Giani preme per anticipare il ritorno in zona arancione (e gialla)

  • Coronavirus: nuova ordinanza in Toscana  

  • Natale: 6 libri ambientati a Firenze da mettere sotto l'albero

  • Ex Panificio Militare: i lavori per la nuova Esselunga slittano ancora

Torna su
FirenzeToday è in caricamento