Pasqua: i fiorentini preferiscono il ristorante

Segno più per i pranzi fuori. Bene anche i consumi dei prodotti artigianali

Pasqua al ristorante per tanti fiorentini, che comunque non rinunceranno all’acquisto dei tradizionali prodotti pasquali: uova e colombe in testa. A dirlo sono i dati raccolti da Confcommercio in previsione del weekend di Pasqua che rappresenta un importante appuntamento per la ristorazione e tutto il comparto alimentare. Segno più per i ristoranti rispetto al 2015, con attività che registrano da tempo il tutto esaurito e altri che hanno ancora posti disponibili ma si aspettano il sold out, vista la propensione per le prenotazioni last minute. Anche in provincia assistiamo ad una lieve crescita rispetto allo scorso anno mentre nelle altre zone della provincia, le presenze nelle attività di ristorazione saranno stabili rispetto al 2015.

Buone prospettive anche per il lunedì di Pasquetta dove si prevede il tutto esaurito tra le prenotazioni dei fiorentini e chi arriverà in città per la tradizionale gita fuori porta. Anche per i negozi alimentari e di pasticceria saranno proprio questi ultimi giorni quelli decisivi per fare una stima dei prodotti più richiesti, ma fin da subito è evidente che i clienti ricercano la qualità e prediligono le produzioni artigianali che utilizzano farine speciali oppure confezioni con decorazioni originali. Nelle pasticcerie è più richiesta la colomba rispetto alle uova pasquali, tradizionalmente più legate alla scelta dei bambini, anche se sono in crescita i consumatori si stanno orientando verso altri dolci della tradizione pasquale anche se non strettamente legati alla cultura gastronomica toscana.

“Il bilancio per il week end di Pasqua alle porte è nel complesso positivo – ha commentato Tiziano Tempestini, Direttore Generale di Confcommercio Firenze - si conferma il trend di ripresa dei consumi e un buon orientamento ai pasti fuori casa in occasione delle festività. Sono segnali che rafforzano la tendenza registrata negli scorsi mesi ad un consolidamento della crescita di tutto il sistema. Firenze sta rispondendo molto bene e, nonostante le difficoltà che si profilano in termini di presenze turistiche straniere a causa dei recenti avvenimenti, la nostra città è stata tra le mete italiane preferite anche per il ponte pasquale”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Maxi incidente a Ponte a Greve: traffico bloccato / FOTO

  • Tentati furti in casa: attenti alle fascette di plastica 

  • Giornata mondiale della pizza: ecco le pizzerie da provare a Firenze

  • Palazzo Vecchio: nuovi concorsi per posti di lavoro a tempo indeterminato in Comune

  • Mette in scena il suo funerale con tanto di carro d'epoca e corteo funebre

  • Incidente a Novoli: traffico bloccato / FOTO 

Torna su
FirenzeToday è in caricamento