Economia

Extravergine toscano, in arrivo olio tunisino senza dazi: è polemica

Danti:"L'Europa poteva decidere di aiutare la Tunisia con un approccio di sistema sfruttando il nostro know-how nel settore olivicolo"

Da qui al 2017 in arrivo nell'Unione 35mila tonnellate di olio tunisino. Un accesso - senza dazi - che scatena molte polemiche per il rischio che le produzioni nostrane subiscano un calo di vendite per il prezzo a cui viene venduto il prodotto nordafricano. Un problema che potrebbe accentuarsi nella nostra regione, essendo tra i leader di produzione di questo prodotto. I dazi erano stati azzerati in segno di solidarietà, e sostegno all'economia tunisina, dopo gli attentati terroristici dell'Isis. La misura era partita dalla commissione il settembre scorso e adesso è prossima all'entrata in vigore. 

Il ministro  delle politiche agricole alimentari e forestali Maurizio Martina si è detto contrario all'ingresso dell'olio tunisino nel mercato Ue. Dello stesso parere anche l'europarlamentare di Pelago del Partito Democratico Nicola Danti: "L'Europa poteva decidere di aiutare la Tunisia con un approccio di sistema sfruttando il nostro know-how nel settore olivicolo, in particolare quello italiano. Ha invece prevalso la logica dell'azzeramento dei dazi e perciò restiamo contrari. Grazie al lavoro della delegazione Pd il testo dell'accordo è migliorato, ma non abbastanza: il mio è quindi un No convinto alla decisione. Tuttavia, a chi come il Movimento 5 Stelle parla a sproposito di "invasione" di olio tunisino ricordiamo solo che se fosse stato per loro non avremmo raggiunto alcuna modifica all'accordo iniziale." 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Extravergine toscano, in arrivo olio tunisino senza dazi: è polemica

FirenzeToday è in caricamento