rotate-mobile
Sabato, 15 Giugno 2024
Offerte di lavoro

Servizio Civile: 220 posti in Toscana

Come fare per candidarsi

Servizio civile, 220 posti per il progetto regionale "Botteghe della Salute", frutto di un accordo tra Regione e Anci (Associazione nazionale comuni italiani) Toscana, e finanziato con il POR FSE 2014-2020. Lo stabilisce una delibera presentata dall'assessore al diritto alla salute e al sociale Stefania Saccardi e approvata dalla giunta nel corso dell'ultima seduta.

Il servizio della Regione Botteghe della Salute (BdS) è nato per consentire ai cittadini che vivono in luoghi di maggior disagio (zone montane, isole e periferie delle grandi città) di accedere con più facilità alla rete di servizi pubblici (servizi sanitari, sociali e di pubblica utilità). Chiaramente il servizio si rivolge soprattutto alle fasce più deboli della popolazione, prevalentemente anziani e disabili. I giovani del servizio civile dovranno garantire un supporto all'attività di Anci nelle Botteghe della Salute, in quelle già esistenti e in quelle che verranno aperte nei luoghi di maggior disagio. Obiettivo del progetto è infatti quello di aprire 10 nuove sedi BdS, proprio grazie al potenziamento del servizio civile.

Per il progetto, che avrà la durata di 12 mesi, la Regione mette a disposizione 1.242.620 euro

"Con le Botteghe della Salute abbiamo voluto essere ancora più vicini ai cittadini e supportarli nell'accesso ai servizi, sanitari e non solo - dice l'assessore Stefania Saccardi - Il progetto funziona, e quindi abbiamo deciso di ampliarlo, inserendo nelle Botteghe della Salute 220 giovani del servizio civile, che potranno così rendersi utili nell'accompagnare e assistere i cittadini, soprattutto quelli delle fasce deboli che vivono nelle zone più disagiate della Toscana".

Le sedi delle Botteghe della Salute saranno in sedi comunali o di associazioni di volontariato. O ancora, si tratterà di sedi mobili che possono raggiungere ancor meglio i cittadini che vivono in zone in cui non è possibile usufruire dei molti servizi on line, telematici e di pubblica utilità messi a disposizione dai vari enti interessati e dal sistema informativo regionale. Tra questi, i servizi accessibili tramite l'utilizzo della Tessera Sanitaria Elettronica (consultazione del Fascicolo Sanitario Elettronico, pagamento tasse regionali, ecc.); i servizi connessi agli Urp comunali, agli Sportelli Unici per il Sociale, agli Uffici Anagrafe, Tributi e Attività Produttive; i servizi forniti dalle aziende di servizi pubblici (idrici e ambientali).

Qui come candidarsi

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Servizio Civile: 220 posti in Toscana

FirenzeToday è in caricamento