Economia

Crollato il numero di appartamenti in affitto su Airbnb

Sono diverse migliaia in meno gli alloggi in affitto sul noto portale

Grafico dal sito www.airdna.co

Il numero di case destinate all'affitto breve tramite i portali Airbnb e simili è crollato durante questo anno e più di pandemia di coronavirus, assieme al drastico calo, per ovvie ragioni, del turismo.

Secondo quanto scrive questa mattina La Repubblica Firenze, che cita come fonte il portale www.airdna.co (un sito che monitora l'andamento del mercato degli affitti brevi in tutto il mondo), le case in affitto breve sui portali in offerta a Firenze sono diminuite di oltre 3mila da febbraio 2020 (ultimo mese 'pre Covid'), ad oggi.

Il calo era iniziato già prima. Come scrive Repubblica, da dicembre 2018 le case in affitto breve sui portali sono infatti diminuite di quasi 5mila unità, dopo una espansione praticamente senza limiti negli anni precedenti.

Povertà, la prima emergenza è la casa

Secondo il grafico consultabile su www.airdna.co e relativo alla situazione di Firenze, il picco di offerta sarebbe stato raggiungo nel terzo quadrimestre del 2019, con 14mila974 alloggi in affitto, mentre al termine del primo quadrimestre del 2021 il dato segna 10mila485: circa 4.500 in meno, praticamente una su tre.

Da vedere se con l'auspicabile ritorno del turismo nei prossimi mesi e anni tornerà a salire anche il numero di alloggi in affitto breve oppure se l'amministrazione metterà concretamente in atto i piani annunciati per limitare il fenomeno e favorire il ritorno in centro dei residenti (l'immagine sopra è tratta dal sito www.airdna.co).

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Crollato il numero di appartamenti in affitto su Airbnb

FirenzeToday è in caricamento