rotate-mobile
Economia

Natale, a tavola i fiorentini spendono 93 euro a testa

Sondaggio di Confartigianato, il panettone batte il pandoro. Festa in famiglia fra prodotti tradizionali

Per la tavola di Natale i fiorentini spenderanno 93 euro a testa e preferiranno i prodotti locali e la cucina casalinga. E’ quanto emerso da un sondaggio fatto da Confartigianato Imprese Firenze sul territorio provinciale. Fra i dolci tradizionali il panettone batte il pandoro: il 58% delle persone lo preferisce (di cui classico per il 79% e di altri tipi per il restante 21%). In netto aumento quelli senza glutine e per i vegani, senza latte, burro e uova.

In generale per le feste si preferisce stare in casa in famiglia. Per la spesa la scelta è varia, anche perché la Toscana è la seconda regione d’Italia, dopo la Campania, per prodotti agroalimentari tradizionali, caratterizzati da metodiche di lavorazione, conservazione e stagionatura consolidate nel tempo, censiti dal Ministero per le Politiche agricole, alimentari e forestali: 461 prodotti, il 9,1% in più rispetto all’anno scorso.

“Un ritorno alla tradizione - dichiara Federico Conti, presidente di Confartigianato Alimentazione Firenze - che evidenzia come le scelte di consumo siano indirizzate verso un’offerta locale, a chilometro zero e tracciabile. L’attenzione alla qualità e alla provenienza dei prodotti segna un cambio culturale nei consumatori, che fa bene alla salute e alle nostre aziende del territorio. I prodotti artigianali, come il panettone, sono senza dubbio i più richiesti e la novità è che aumentano le richieste anche all’estero, alla ricerca del vero prodotto made in Italy”.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Natale, a tavola i fiorentini spendono 93 euro a testa

FirenzeToday è in caricamento