menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Moda, fine della Braccialini: dichiarata fallita

La pronuncia del Tribunale, sulla vicenda ancora 25 indagati

Il tribunale di Firenze ha dichiarato fallita la Braccialini, la nota azienda di moda con sede a Scandicci, respingendo la richiesta di concordato preventivo avanzata nel 2016.

Si chiude quindi la storia della maison fondata nel 1954. Salvi invece i posti di lavoro, grazie alla vendita, nel febbraio 2017, dei marchi Braccialini e Tua alla Graziella Group, che prosegue l'attività.

Non sono invece ancora concluse le vicende giudiziarie: attualmente sono 25 gli indagati per bancarotta societaria, cioè i componenti del consiglio di amministrazione e i sindaci revisori tra il 2011 e il 2014.

Tra gli indagati anche i fratelli Massimo e Riccardo Braccialini, ex direttore creativo ed ex amministratore delegato dell'azienda.

Come detto, lo storico marchio Braccialini è stato aquistato da Graziella Group, nel marzo 2017. Con la holding aretina, che ha rilevato anche gli oltre ottanta lavoratori, i contratti di distribuzione, la gestione dei negozi monomarca, il controllo del franchising e l'outlet aziendale, sono anzi saliti fatturato e produzione, come rende noto l'azienda.

"I primi mesi di questa sinergia sono stati particolarmente positivi: il fatturato registrato nel 2017 è stato di 9 milioni di euro - si legge in una nota del gruppo -. Nelle settimane scorse è stata presentata la nuova collezione di borse Autunno-Inverno 2018-2019 e sono stati aperti nuovi punti-vendita".
 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

I duetti e le canzoni cover cantate a Sanremo 2021

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

FirenzeToday è in caricamento