rotate-mobile
Giovedì, 29 Febbraio 2024
Economia Borgo San Lorenzo

Imprese centenarie: l’Osteria di Nandone da 115 anni conquista con la sua bistecca alla fiorentina

Paolo Mugnaini: “Chi viene da noi, è disposto a fare anche dieci ore di macchina”

Una passione senza confini, che si tramanda di generazione in generazione. Sono 115 anni che l’antica Osteria di Nandone di Paolo Mugnaini va avanti spedita raccogliendo successi e riconoscimenti per la bontà dei suoi prodotti, per la fama della sua bistecca alla fiorentina. In Camera di Commercio, insieme ad altre quattro aziende è stato ricevuto dal presidente Leonardo Bassilichi per la consegna di questa prestigiosa pergamena donata alle attività che hanno oltrepassato il secolo di impegno profuso nel lavoro. Oggi sono infatti 114 le aziende dell’area metropolitana di Firenze che possono fregiarsi di un’attività ultrasecolare documentata.

“Siamo arrivati alla quarta generazione – spiega Paolo Mugnaini, titolare dell’osteria –. Sono nonno, quindi sono già pronte la quinta e sesta generazione. Ognuno di noi che ha rilevato l’attività, ha avuto la libertà di scegliere il tipo di cibo da inserire nel menù. Non abbiamo menù alla carta, ma preferiamo prodotti del territorio, scelti accuratamente. Io ho puntato tantissimo sulla carne. Andiamo a prendere direttamente i tipi di tagli particolari, selezionando il genere di frollatura. Tutto viene scelto nel minimo dettaglio”. È così che nasce la passione per una cucina tradizionale toscana e mugellana. L’osteria, infatti, propone un’ampia selezione di antipasti e primi piatti, mentre il pezzo forte resta la bistecca alla fiorentina, cotta sulla brace viva a vista.

“Abbiamo clienti che vengono da tutta Italia, praticamente il 90% di loro viene da Emilia Romagna, Veneto, Lombardia – sottolinea Mugnaini –. Nel 2016 il quotidiano londinese ‘The Telegraph’ ci inserì al primo posto nella classifica dei ristoranti dove si mangia la migliore carne al mondo. È stata benzina per noi, ha accelerato e diffuso ancor di più la conoscenza del locale. Ci ha portato fama nel mondo. Ci sono persone che sono disposte a fare anche 10 ore di macchina andata e ritorno per venire a mangiare da noi”.

La soddisfazione di rientrare nel registro nazionale imprese storiche, nato nel 2011 in occasione dei 150 anni dall’Unità d’Italia, è stata grande per il proprietario dell’antica Osteria di Nandone, che aveva già ricevuto riconoscimenti dai suoi clienti e da importanti esperti del settore: “E’ una cosa molto bella, per me è come ricevere una laurea. Ed è un riconoscimento importante anche per tutte le generazioni prima della mia, che hanno lavorato e hanno affrontato il freddo, la fame, la guerra. È un risultato importante e sicuramente spinge a continuare e a portare ancora avanti questa bella tradizione”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Imprese centenarie: l’Osteria di Nandone da 115 anni conquista con la sua bistecca alla fiorentina

FirenzeToday è in caricamento