menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Il clima perfetto anche in autunno

Climatizzatore e autunno, perché no? I condizionatori Hitachi Cooling & Heating non sono pensati solo per l’estate: grazie a deumidificazione, Modalità Vacanza e al funzionamento in pompa di calore sono perfetti anche nelle mezze stagioni, per lavorare in smart working in pieno comfort prima di accendere il riscaldamento invernale

L’autunno è una splendida stagione di mezzo: niente più afa, i colori virano verso tonalità calde, il clima è ancora mite. Eppure con l’autunno arrivano anche le prime piogge e l’umidità può diventare fastidiosa.

In questo momento però non è ancora consentito accendere il riscaldamento domestico, né centralizzato né autonomo, regolamentato da norme precise e dalla zona climatica di appartenenza 1.

Cosa fare? Invece di spegnere il climatizzatore, continuiamo a usarlo. Per esempio, in funzione deumidificazione: perfetta quando fuori piove, non abbassa la temperatura ma permette di regolare la percentuale di umidità dell’ambiente. 

Se partiamo per vacanze fuori stagione o se siamo via per una trasferta di lavoro la Modalità Vacanza dei sistemi di climatizzazione Hitachi Cooling & Heating è invece la soluzione ideale per non trovare la casa troppo fredda al nostro ritorno: possiamo impostare il funzionamento in riscaldamento a una temperatura minima di mantenimento (10°C – 16°C) anche in caso di un’assenza fino a 99 giorni.

Con la pompa di calore - programmabile direttamente da smartphone o tablet, attraverso l’App Hi-Kumo – attiviamo invece il funzionamento in riscaldamento in base alle nostre esigenze: per avere il massimo comfort sia quando torniamo a casa dopo il lavoro, sia quando siamo in smart working tutto il giorno.

“Non dimentichiamo che a fine stagione è essenziale pulire correttamente il climatizzatore - afferma Paolo Caimi, Marketing and Technical Manager di Hitachi Cooling & Heating per l’Italia –. Per evitare che nell’unità interna rimangano muffe e polveri che alla successiva accensione del condizionatore provocherebbero cattivo odore e il rischio di diffondere in ambiente aria non proprio pulita".

"Su tutti i climatizzatori della nostra gamma FrostWash per esempio è possibile effettuare la pulizia interna automatica - aggiunge Caimi -. FrostWash non è un semplice sistema di filtrazione e purificazione dell’aria, ma una tecnologia avanzata esclusiva Hitachi che cattura, congela, lava ed elimina il 91% di batteri e l’87% di muffe 2 presenti sulla superficie dello scambiatore dello split”.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Cronaca

    Aerei: caccia in volo sopra Firenze / VIDEO

  • Cronaca

    Gioberti: mega party, in 67 dentro casa

Torna su

Canali

FirenzeToday è in caricamento