menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Recovery Fund, Giani: "Toscana ha piano da 12 miliardi. Ristori, 67 milioni in arrivo ai Comuni"

Intervista del governatore al Sole 24 Ore

Focus di apertura odierno del "Rapporto Centro" del Sole 24 Ore dedicato al governatore toscano Eugenio Giani, intervistato dal quotidiano di Confindustria.

Negli ultimi mesi - si spiega nell'articolo -  la Toscana ha già rimodulato ­264 milioni di fondi europei del settennato 2014-2020, destinando 115 milioni a un bando che finanzia gli investimenti delle imprese, 10 milioni per l'innovazione digitale, 18,5 milioni per la filiera del turismo e fondi anche per l'agricoltura.

Nella Conferenza Stato Città del 12 novembre scorso inoltre, ricorda sempre il Sole 24 Ore, sono stati approvati gli schemi di decreto riguardanti il ristoro delle minori entrate per i Comuni.

La quota di ristori approvata dalla conferenza stato città del 12 novembre per la Toscana è pari a 67 milioni, che si sommano ai 36 di luglio per un totale di 103 milioni.

Coronavirus, Giani: "Toscana arancione dal 4 novembre"

“Combineremo le risorse nazionali per l’emergenza con quelle per lo sviluppo e investimenti che potranno derivare dal bilancio regionale, di fondi europei per il prossimo settennato 2021-2027 e dai programmi Recovery Fund e New Green Deal” ha spiegato Giani al Rapporto Centro.

Quindi il governatore ha annunciato "un monitoraggio mensile dell'avanzamento di progetti e lavori per aiutare gli enti locali a superare gli ostacoli, mettendo a disposizione un tavolo regionale".

A questo proposito, Giani ha sottolineato che "gli interventi contro il dissesto idrogeologico sono tecnicamente complessi e hanno procedure complicate. Il ministero dell'Ambiente sta lavorando a un decreto proprio per risolvere questi problemi. Serve una filiera di comando più corta e tempi certi per l'approvazione del progetti".

Recovery Fund

Per il Recovery Fund, invece, "la Giunta regionale ha già messo a punto le richieste al Governo: è un documento che contiene progetti per oltre 12 miliardi che vanno dalla digitalizzazione all'innovazione, dalla rivoluzione verde alle infrastrutture, istruzione, salute".

"Stiamo lavorando a una nuova impostazione per mettere in sinergia crisi aziendali e attrazione di nuovi investimenti - ha aggiunto il governatore - capitalizzando l'esperienza positiva dell'ufficio regionale 'Invest in Tuscany' sotto l'egida della presidenza regionale".

In questo senso, ha concluso Giani, la recente operazione Inso (acquisita al 90% da Fincantieri e da Sici al 10%) "rappresenta un caso precursore del metodo del lavoro per il futuro".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

FirenzeToday è in caricamento