menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Crisi coronavirus: scattano i contributi regionali a fondo perduto per il turismo

Click day l'8 ottobre. Coinvolte agenzie viaggio, tour operator, guide turistiche e alpine, taxi, noleggio con conducente, noleggio bus turistici

Scatta giovedì 8 ottobre il bando regionale che stanzia piccoli contributi a fondo perduto per agenzie viaggio, tour operator, guide turistiche e alpine, taxi, noleggio con conducente, noleggio bus turistici, che hanno avuto una forte riduzione dell'attività dal 1 maggio al 31 agosto a causa del crollo del turismo legato al Covid.

La misura era stata annunciata lo scorso 21 agosto. Il bando funzionerà con il sistema a esaurimento - il cosiddetto 'click day' - ed erogherà da 1.000 a 3.000 euro per microimprese e professionisti, da 2.000 a 4.000 euro per piccole e medie imprese, calcolati sulla riduzione di fatturato (o di corrispettivi) registrata tra il 1 maggio e il 31 agosto 2020 che dev'essere superiore al 33% rispetto a quella realizzata nello stesso periodo 2019.

I fondi regionali a disposizione sono pari a cinque milioni di euro: di questi, 3 milioni sono stati destinati alle agenzie turistiche e alle guide, 2 milioni ai tassisti, Ncc, noleggio bus e altre attività di trasporto.

"A questo bando ne seguirà un altro, con ulteriori 5 milioni di euro, da costruire secondo la domanda e in base alle esigenze che stanno emergendo" ha spiegato l'assessore regionale uscente alle attività produttive, Stefano Ciuoffo.

Il soggetto gestore è Sviluppo Toscana che accoglierà le domande, soltanto attraverso il proprio portale, a partire dalle ore 9 dell'8 ottobre fino alle ore 17 del secondo giorno successivo all'esaurimento delle risorse.

Tasse: azzerata la Cosap

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

FirenzeToday è in caricamento