menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Coronavirus e fase 2: Prestiti da 25.000 euro, in Toscana già 4.000 richieste

Decollano in regione i "mini-prestiti" previsti dal decreto Liquidità e garantiti dal Fondo centrale di garanzia e da Sace

Il gruppo bancario Intesa Sanpaolo ha annunciato di aver già ricevuto, in poco meno di una settimana, 104mila domande per accedere ai "mini prestiti" da 25.000 euro previsti dal decreto Liquidità e garantiti dal Fondo centrale di garanzia e da Sace.

Delle domande ricevute, circa 4.000 provengono da piccole aziende, lavoratori autonomi e professionisti toscani.

Il 25% delle domande nazionali, secondo quanto reso noto dalla banca, è però incompleta: la garanzia statale del 100% è automatica e senza valutazione del fondo, ma le banche possono effettuare l'istruttoria.

Sono partite anche le erogazioni, con mille accrediti delle somme - che non possono superare il 25% del fatturato - in conto corrente, e altre 7.000 pratiche in erogazione, ha spiegato Intesa Sanpaolo, con tassi che partono dallo 0,04% (per i prestiti a tre anni) e arrivano all'1,13% (per quelli a sei anni).

"L'interesse dei clienti è elevato - afferma la banca - la macchina messa a punto in pochissimo tempo per gestire le richieste online, senza doversi recare in filiale, sta comunque funzionando al meglio, consentendo di gestire il flusso in maniera ordinata".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Eventi

Castello di Sammezzano: esauriti i posti per le visite del Fai

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

FirenzeToday è in caricamento