rotate-mobile
Martedì, 7 Febbraio 2023
Economia

Mercato immobiliare a Firenze: compravendite in crescita e prezzi in aumento. Ecco i dettagli zona per zona

I dati del Report semestrale a cura dell’Ufficio Studi Gabetti su dati Gabetti, Professionecasa e Grimaldi

Il mercato residenziale di Firenze ha mostrato una crescita anche nei primi tre trimestri del 2022: secondo l’Agenzia delle Entrate, il numero di transazioni nel capoluogo toscano è stato di 4.119, dato in aumento (+2%) rispetto allo stesso periodo del 2021. Inoltre, secondo quanto emerge dalle rilevazioni dell’Ufficio Studi Gabetti presso le agenzie Gabetti, Professionecasa e Grimaldi, a Firenze si sono registrati prezzi in crescita rispetto al medesimo periodo dell’anno precedente (+1,7%).

I tempi medi di vendita sono stati intorno ai 5 mesi, mentre rimangono più lunghi nei casi in cui i prezzi non sono stati riallineati e per le soluzioni di scarso appeal legato a contesto, affaccio, piano e caratteristiche intrinseche. Gli sconti in sede di chiusura delle trattative si sono attestati su una media del 7%. Le zone di Novoli, Coverciano e Campo di Marte restano le più apprezzate da chi cerca un immobile a uso abitativo, con un budget di spesa intorno ai 150-160 mila euro per i bilocali, che sale a 250-300 mila euro per i tre-quattro vani.

Firenze, a seguito della pandemia, ha vissuto  un periodo di grande ripresa delle compravendite: nel 2021 le transazioni nel settore residenziale sono aumentate del +29% rispetto al 2020 e, nei primi 3 mesi del 2022, hanno ottenuto una variazione percentuale del +2% rispetto allo stesso periodo dell’anno precedente.

tabella-2

Questo è dovuto alla ripresa del turismo e degli acquisti di immobili a fini d’investimento. Infatti, come dichiarano gli affiliati delle agenzie del Gruppo Gabetti, si compravendono soprattutto trilocali e quadrilocali per le famiglie (che apprezzano soluzioni con spazi esterni e posto auto), mentre gli appartamenti a più vani vengono acquistati al fine di essere frazionati e messi a reddito. Il florido business degli appartamenti per locazioni brevi, destinate soprattutto ai turisti, ma anche a studenti e visitatori stagionali, fa sì che a Firenze il mercato degli acquisti per investimento sia molto dinamico tra chi ha la possibilità di accesso al credito.

Le tipologie di appartamento, le zone più ricercate e i prezzi medi al metro quadro

Le zone più ricercate da parte delle famiglie sono Rifredi, Statuto e quelle più periferiche, con prezzi più contenuti. Il centro storico viene preferito solo dagli acquirenti che hanno mire di investimento. Questo motivo ha fatto sì che anche i prezzi abbiano visto un incremento dell’1,7%. Per quanto riguarda il mercato di pregio, a Firenze si registra una crescita per la domanda di acquisto e per il numero di compravendite. Stabili invece l’offerta e i prezzi di compravendita. 

Nel 2022 la domanda si è orientata principalmente su soluzioni sia nuove/ristrutturate sia usate all’interno di palazzi d’epoca o contesti prestigiosi, mediamente di circa 160-180 mq e dotate di tre/quattro camere da letto. La presenza del box o posto auto e della terrazza o giardino privato rimangono elementi di particolare rilevanza nella scelta dell’immobile.

Le quotazioni per immobili di pregio ristrutturati, a seconda delle specificità, si attestano tra i 4.800 euro e i 7.300 euro al mq nel centro storico, mentre siamo tra i 5.000 e i 7.300 euro al mq per i Lungarni. Nelle zone Piazzale Michelangelo, Bellosguardo, Fiesole per le stesse soluzioni si confermano tra i 4.700 e i 6.500 euro al mq.

Clicca per continuare a leggere

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Mercato immobiliare a Firenze: compravendite in crescita e prezzi in aumento. Ecco i dettagli zona per zona

FirenzeToday è in caricamento