Chiusi in casa abbiamo capito l’importanza dell’online banking

Il business banking online di Penta permette agli imprenditori di usufruire di servizi completi e flessibili per poter gestire al meglio tutti gli aspetti della propria attività commerciale

La tecnologia in continua evoluzione sta cambiando il modo di approcciarsi a tantissime attività. La digital trasformation coinvolge aziende in ogni settore che devono adeguarsi per rispondere alle esigenze degli utenti che, negli ultimi anni, hanno cambiato cultura, abitudini e tipologie di consumo.

Non potevano esimersi da questo processo le banche che, anche se lievemente in ritardo - per ovvi motivi di sicurezza legati ai dati sensibili e per la natura stessa del tipo di attività - stanno velocemente cavalcando l'onda del cambiamento, diventando sempre più digitali e smart.

Mobile Banking: i servizi bancari gestibili da PC, smartphone e tablet

Fino a pochi anni fa, il rapporto cliente-banca era concepito secondo un modello abbastanza standardizzato: un istituto che offriva servizi di raccolta e gestione del capitale pubblico o privato che si snodava attraverso rapporti diretti con i vari operatori, con una serie di operazioni anche rigide e con poca offerta di prodotti flessibili.

Ad innescare il cambiamento è stato l'utente finale che, grazie allo sviluppo dei nuovi strumenti super tecnologici come lo smartphone, i tablet, le App e i servizi online, è riuscito in tempi brevi ad organizzarsi per fare quasi tutto in mobilità, rapidamente e soprattutto con un’esperienza votata alla massima semplicità; tutto ciò è stato reso possibile dalla sapiente programmazione dei dispositivi e dalle interfacce facili da utilizzare delle varie piattaforme.

Nonostante il rapporto dell'utente con la filiale della banca fisica rimanga una prerogativa scelta soprattutto per le operazioni complicate, i numeri dei correntisti che utilizzano il mobile banking è in continua crescita e non accenna a fermarsi.

Qualche dato percentuale

Si pensi che, negli ultimi cinque anni, i clienti che sono passati all'utilizzo della banca digitale sono quasi raddoppiati e si contano circa 20 milioni di utenti che accedono ai propri servizi bancari tramite tablet, PC e smartphone, avendo ormai acquisito familiarità con i sistemi operativi e le applicazioni messe a disposizione dagli istituti, certi di poter contare su una relazione continua, a distanza e veloce nell'esecuzione ma, al tempo stesso, efficiente quanto l’esperienza diretta nella filiale fisica.

Un dato da sottolineare è che tra le tipologie di individui tra i quali si è prodotto quasi completamente il passaggio da cliente bancario tradizionale a cliente digitale, c'è in prima fila l'imprenditore e il libero professionista. Oltre il 75% degli utilizzatori dell'home banking tende, inoltre, a diffondere la propria esperienza a colleghi, amici e parenti, diventando un promoter per la banca; il passaparola, infatti, è un vetusto quanto ancora efficace metodo di diffusione di credibilità.

L’apertura da parte della banca a rispondere alle nuove necessità degli utenti e le proposte di servizi innovativi ed esclusivi da parte degli istituti bancari, unite alle nuove tecnologie messe a disposizione, hanno chiuso il cerchio permettendo di creare una nuova realtà capace di far vivere appieno il mondo digitale.

Gli strumenti per la sicurezza

La banca, data la peculiare natura del tipo di servizio, ha potuto mettere in atto tutta una serie di strumenti per garantire la sicurezza delle operazioni, attraverso firme digitali, effettuabili anche online, riconoscimenti facciali via webcam, piattaforme in grado di abilitare la banca a una gestione paperless di ogni processo di sottoscrizione dei contratti anche dei nuovi clienti; infine, lo SPID, che completa i mezzi a garanzia della conformità agli obblighi, come quelli derivanti dalle normative antiriciclaggio e alle ulteriori operazioni di vigilanza prudenziale.

Aspetti sentiti sì dall'utente privato ma soprattutto dal palco di aziende e imprenditori che chiedono alle loro banche di poter usufruire non solo di un conto corrente mobile ma di un vero e proprio business partner.

online banking-2

Online Banking durante la pandemia? Ci pensa Penta Banking

La sfida è stata accettata da Penta Banking, la challenger bank tedesca che ha da poco aperto una delle sue sedi a Milano; la quarantena che ha costretto al lockdown cittadini e imprese, ha sicuramente messo in luce l'importante passaggio che stava già avvenendo tra le banche e i propri clienti, velocizzandolo a causa delle esigenze immediate avvertite dall'intera popolazione.

Non solo impossibilità di accedere ai servizi bancari nelle sedi fisiche, quindi, ma anche necessità di vedersi semplificare le operazioni a distanza per agevolare le procedure di professionisti e di personale dedicato a determinate mansioni. Ecco che la risposta è arrivata dalla challenger bank che, grazie ai molteplici servizi offerti, è in grado di mettere a disposizione App decisamente tech e dai costi contenuti: una piattaforma in cui i clienti possono gestire le operazioni finanziarie, bancarie e anche fiscali con i sistemi per la gestione delle fatture elettroniche, pagamenti massivi e per il pagamento degli F24 e SDD.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Penta è un nuovo business banking dedicato a tutti gli imprenditori che desiderano usufruire di servizi completi e flessibili per poter gestire al meglio tutti gli aspetti del proprio business. Le imprese possono aprire il conto direttamente online e accedere facilmente e in poche ore a tutte le opzioni presenti; possono usufruire di carte dedicate e multi carte aziendali per il proprio team; i pagamenti vengono effettuati velocemente e si ricevono notifiche in tempo reale; benefit esclusivi e assistenza con il cliente multi canale e una roadmap di prodotto aperta che accoglie i suggerimenti per chi vuole contribuire allo sviluppo di Penta, completano la piattaforma digitale, che diviene così capace di soddisfare le esigenze di ogni utente a 360 gradi.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Nuovo Dpcm: slitta la firma, tutti i dubbi delle Regioni

  • Coronavirus: possibili 'zone rosse' in Toscana

  • Verso un nuovo Dpcm entro domenica 25 ottobre

  • Montespertoli: si getta nel vuoto dopo una lite in casa, muore quindicenne

  • Nuovo Dpcm: Conte ha firmato, che cosa cambia da lunedì

  • Rifiuta di indossare la mascherina: caos in Piazza della Repubblica 

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
FirenzeToday è in caricamento