Autodromo del Mugello: l'impatto economico sul territorio

Uno studio rivela il valore del circuito nella zona e in Toscana

Credits Antonello Serino

Sfiora i 130 milioni di la ricaduta economica annua derivante dall'attività del circuito del Mugello sull'economia locale e regionale. E’ uno dei dati che emerge da uno studio effettuato da Centro Studi Turistici e Irpet, presentato a Palazzo Medici Riccardi da Dario Nardella, Sindaco della Città Metropolitana di Firenze; Federico Ignesti, Assessore al turismo Unione Montana dei comuni del Mugello; Paolo Poli, Direttore Autodromo del Mugello; Stefano Casini Benvenuti, Direttore IRPET; Alessandro Tortelli, Direttore scientifico del Centro Studi Turistici. 

Quello che emerge è che i visitatori del territorio e la gestione dell’impianto sono i principali volani di ricaduta economici, di produzione e lavoro. Dei 129,1 mln stimati, il 61% - ovvero settantotto milioni di euro - è attivato all’interno del territorio del SLL (Sistemi Locali del Lavoro che, nel nostro caso, comprende i comuni di Barberino Mugello, Borgo San Lorenzo, Dicomano, San Godenzo, Scarperia e San Piero, Vicchio); il 24% (32 mln) nell’area metropolitana di Firenze e il restante 15% (19 mln) nella altre province toscane.

Fra i dati più rilevanti in quest’ambito, emerge, infatti, che mediamente i circa 300 giorni di attività nel circuito attivano nel Mugello più o meno 512.000 presenze turistiche tra addetti ai lavori, spettatori turisti/escursionisti, con oltre 305.000 notti che si riferiscono agli eventi organizzati dall’autodromo. Lo studio stima che il 69% sia avvenuto all’interno del SLL Borgo San Lorenzo; il 20% nell’area metropolitana, il 10% fuori area.

In chiave di prodotto interno lordo riferito al Mugello, infine, quello attivato dal circuito, sull'intera area è pari al 2,78%. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

“L'autodromo del Mugello attiva annualmente oltre 512 mila presenze turistiche tra addetti ai lavori - commenta il sindaco della Città Metropolitana di Firenze Dario Nardella - Il dato fa riflettere perché la Metrocittà è impegnata nella valorizzazione e promozione di tutto il territorio, con il suo scrigno pieno di tesori d'arte, di paesaggio, di attività artigianali e agroalimentari. Si deve incrementare un collegamento tra eventi e conoscenza di queste caratteristiche peculiari del nostro territorio, che nel Mugello sono tutte rappresentate"
    

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Le espressioni che solo un vero fiorentino riesce a capire

  • 10 modi di dire fiorentini che dovresti conoscere

  • 15 Ghost-Town della Toscana che dovreste visitare

  • I veri nomi fiorentini e toscani

  • La vera ricetta della cecina

  • Come cucinare il lampredotto alla fiorentina

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
FirenzeToday è in caricamento