Tonno di coniglio, la ricetta

  • Categoria

    Secondo
  • Difficoltà

    Facile
  • Dosi

    4 persone

1 coniglio
1 costa di sedano
1 carota, 1 cipolla
1 cipolla
Sale qb
Salvia
Aglio
Pepe in grani
Bacche di ginepro
Olio

Procedimento

Mettete al fuoco una pentola d’acqua che possa contenere il coniglio, con gli odori (sedano, carota, cipolla) e il sale. Quando bolle immergeteci il coniglio e fatelo cuocere per un’oretta finchè non sarà tenero.

Una volta freddo spolpatelo e sistematelo nei vasetti con chiusura ermetica, alternando i pezzi di carne con qualche foglia di salvia, qualche spicchio di aglio, grani di pepe nero e qualche bacca di ginepro. Copritelo di buon olio extravergine d’oliva e chiudete il barattolo. Si conserva in frigorifero per qualche giorno.

La ricetta

La ricetta dello chef Paolo Gori, della trattoria Da Burde, di un piatto che sa di primavera a base di carne bianca e che potete preparare il giorno prima. Si chiama "tonno" per il modo in cui la carne viene conservata, ovvero sott'olio, proprio come il tonno.

La ricetta dello chef Paolo Gori, della trattoria Da Burde, di un piatto che sa di primavera a base di carne bianca e che potete preparare il giorno prima. Si chiama "tonno" per il modo in cui la carne viene conservata, ovvero sott'olio, proprio come il tonno.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Tonno di coniglio, la ricetta

FirenzeToday è in caricamento