Salvia fritta in pastella

  • Categoria

    Antipasto
  • Dosi

    Per quattro persone

Una variante della classica salvia fritta

La ricetta

La salvia fritta in pastella è una variante della salvia fritta, perfetta per chi non vuole usare l'uovo e ottenere una ricetta vegana. 

Preparazione

Lavare le foglie e asciugarle. In una ciotola creare la pastella unendo la farina, l'acqua frizzante fredda e un pizzico di sale: è necessario creare un composto cremoso (nè liquido nè troppo denso). Se si ha un dubbio sulla consenstenza provare a immergere una foglia la pastella deve rimanere ben "attaccata" alla salvia.

In un pontolino portare a temperatura l'olio (per fare la prova si può inserire uno stuzzicadenti, l'olio è pronto se si creano molte bollicine intorno al legnetto) e immergere le foglie. Saranno pronte quando la pastella sarà gonfiata, croccante e leggermente dorata.

Posizionare su un vassoio con carta assorbente o carta gialla. Servire con un'ultima spolverata di sale (se necessario).

I più letti


Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
FirenzeToday è in caricamento