La ricetta dello zuccotto con il pandoro

  • Categoria

    Dessert
  • Difficoltà

    Facile
  • Tempo

    40 minuti preparazione + 3 ore in frigo

La ricetta

Dopo le feste di Natale è facile avere panettoni e pandori "in avanzo". Per questo oltre a mangiarli a colazione con il caffellatte o a merenda è possibile usarli per sfiziose ricette tra cui una rivisitazione dello zuccotto. Sta a voi sceglierlo se farcirlo con gelato o ricotta.

Preparazione

Assemblare gli ingredienti è semplice. In uno stampo di forma tondeggiante (anche una ciotola va bene) posizionare uno strato di pellicola trasparente per alimenti, sopra a questo il pandoro affettato finemente, 4-5 millimetri, che andrà poi bagnato con l’Alchermes diluito con un goccio d’acqua.

La ricotta va lavorata con i canditi, le noci, le mandorle, il cacao, il cioccolato e lo zucchero (conservando un po’ di noci, mandorle e cioccolato) poi mettete dentro lo stampo. Aggiungete il trito rimasto sul fondo dello zuccotto. Lasciatelo freddare per 3 ore in frigo.

Per servire il vostro semifreddo voltate il contenitore su un piatto, eliminate la pellicola e decorate come volete.

Variante con il gelato

Se avete scelto il gelato non dovrete usare lo zucchero, potete anche decidere di non usare i canditi e la frutta secca (noi consigliamo di metterli), per riuscire a stenderlo potete farlo ammorbidire così da poterlo distribuire meglio.

Torna su
FirenzeToday è in caricamento