Pasta e ceci alla toscana

  • Categoria

    Primo
  • Difficoltà

    Facile
  • Tempo

    12 ore di ammollo + 3 ore di cottura + 15 minuti
  • Dosi

    4/6 persone

Ceci 700 g (anche 500 g vanno bene, cambierà solo la quantità di acqua da usare)
Olio extravergine d'oliva
Salvia 1 ciuffo (se vi piace la salvia potete "abbondare")
Concentrato di pomodoro 2/3 cucchiai
Pasta (spaghetti spezzati, o pasta corta tipo ditalini) 200 g
Sale q.b. 
Aglio 1 spicchio 
Pepe q.b. 
Acqua

Procedimento

Lavare i ceci e metterli in ammollo in abbondante acqua per una notte. Dopo almeno 12 ore (consigliamo in ogni caso di seguire le indicazioni sulla confezione o di seguire i consigli del contadino da cui li avete acquistati) buttare via l'acqua e mettere i ceci sul fuoco, in una pentola, con abbondante acqua circa.

Il tempo di cottura è di almeno 90 minuti. Quando saranno morbidi prendere un frullatore a immersione, o un passatutto, e frullare i ceci con la loro acqua di cottura. In un'altra pentola mettere a dorare lo spicchio d'aglio, l'olio e la salvia, qui andranno poi aggiunti i ceci frullati (che saranno una sorta di crema). Se il composto è troppo sodo aggiungere un po' d'acqua. Aggiungere il sale e il concentrato di pomodoro, oltre a dare maggiore sapore il pomodoro renderà più scura la minestra, quindi chi vuole un colore e un sapore più deciso può mettere anche un quarto o quinto cucchiaio (consigliamo di assaggiare per fare una corretta valutazione in base ai propri gusti).

Infine aggiungere la pasta, spaghetti spezzati o una pasta corta (tipo ditalini). La minestra di ceci sarà pronta appena la pasta è cotta. Servire calda, chi vuole può aggiungere olio e pepe.

Si conserva in frigo, ottima anche fredda.

NB
Variante senza pasta. Questa minestra di ceci è buonissima anche senza pasta, provare per credere.

Variante con il pane. E' possibile usare la posto della pasta, o insieme a questa, del pane tagliato molto sottile: il pane assorbirà l'acqua e si formerà una specie di zuppa molto soda. In particolare con la minestra avanzata, se avanza, si può decidere di metterla in una pirofila con le fettine di pane, il giorno dopo avrà una consistenza perfetta per essere mangiata al cucchiaio.

La ricetta

La pasta e ceci, come la pasta e fagioli e la ribollita, fanno parte della tradizione contadina della Toscana. In realtà in tutto lo Stivale si mangiano i con la pasta, ma in Toscana abbiamo una versione tutta nostra e sicuramente cremosa!

La pasta e ceci, come la pasta e fagioli e la ribollita, fanno parte della tradizione contadina della Toscana. In realtà in tutto lo Stivale si mangiano i con la pasta, ma in Toscana abbiamo una versione tutta nostra e sicuramente cremosa!

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

FirenzeToday è in caricamento