Domenica, 26 Settembre 2021

La ricetta dei cenci (o stracci) toscani

  • Categoria

    Dessert
  • Difficoltà

    Facile
  • Tempo

    50 minuti circa

3 etti di farina
1 etto di zucchero semolato sciolto nel latte
2 cucchiai d'olio
1 uovo
1 vaniglina
½  bustina di lievito
1 scorza di limone
1 bichhierino di marsala (o di vin santo)
Sale e zucchero a velo Q.B.

Procedimento

Setacciate la farina e disponetela sul tavolo a fontana, Aggiungete l’uovo, i cucchiai d’olio, lo zucchero, il lievito e la vaniglina. Lavorate bene l’impasto e poi stendetelo con un mattarello finché non otterrete una sfoglia sottilissima. Create dei piccoli rettangoli e friggeteli pochi per volta in una padella con l’olio bollente. Una volta cotti, asciugateli con della carta assorbente e cospargeteli di zucchero a velo. Quindi disponeteli in un vassoio e servite. 

La ricetta

Ha mille nomi ma tutti ricordano un solo periodo dell'anno: il Carnevale. Cenci, stracci, chiacchiere etc ogni regione e ogni provincia ha la sua espressione, ma la ricetta è praticamente invariata. Oltre al nome può cambiare la forma o lo spessore ma i cenci sono sempre sinonimo di festa.

Ha mille nomi ma tutti ricordano un solo periodo dell'anno: il Carnevale. Cenci, stracci, chiacchiere etc ogni regione e ogni provincia ha la sua espressione, ma la ricetta è praticamente invariata. Oltre al nome può cambiare la forma o lo spessore ma i cenci sono sempre sinonimo di festa.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La ricetta dei cenci (o stracci) toscani

FirenzeToday è in caricamento