Costolette d'agnello fritte

  • Categoria

    Secondo
  • Difficoltà

    Facile
  • Tempo

    Circa 40 minuti

La ricetta

Italiano

Le costolette d'agnello fritte sono un'ottima variante, sicuramente più golosa, alle costolette alla scottadito. Essendo piccole per ogni porzione se ne consigliano circa 3. Un ottimo contorno sono o gli asparagi bolliti conditi con limone, sale, olio e pepe oppure i carciofi fritti.

Preparazione

Mettere l'olio in un pentolino a scaldare. Il pentolino non deve essere troppo grande e neanche troppo profondo. In un piatto fondo o ciotolina abbstanza larga sbattere le due uova con un pizzico di sale. In un piccolo vassoio o in un piatto mettere il pan grattato. Preparate un vassoio con carta assorbente gialla con dello scottex o carta da cucina, qui poggerete le costolette appena tolte dall'olio.

Immergere le cotolette una da una prima nell'uovo e poi nel pan grattato, quando l'olio sarà pronto (potete fare la prova frittura immergendo uno stuzzicadenti lungo nell'olio se appena inserito si formeranno molte bollicine l'olio è "arrivato a temperatura"), mettete le costolette - una alla volta o due alla volta - e fate cuocere fin tanto che il pan grattato non avrà un bel colore ambrato. 

Quando pronte le costolette andranno poggiate sulla carta assorbente che toglierà l'olio in eccesso. Disponete su un tagliere o un piatto e cospargete con il sale (senza esagerare), chi vuole può servire l'agnello fritto con delle fettine di limone.

Foto © PhilosKitchen

I più letti


Torna su
FirenzeToday è in caricamento