rotate-mobile
Cronaca

Via alla Ztl no-stop, da giovedì a sabato niente auto: navette per il centro

Potenziate sei linee 'forti' dell'Ataf e tramvia fino alle 2, convenzioni con i locali per il parcheggio gratuito

E' partita ieri la nuova Ztl no-stop. Secondo le nuove regole, per tutta l'estate il giovedì e venerdì la Ztl inizierà la mattina alle 7:30 per concludersi no stop alle 3 del giorno successivo. L'accesso Ztl, oltre che ai residenti, resterà sempre consentito ai mezzi elettrici, alle due ruote a motore, ai veicoli del car sharing e ai taxi.

In dettaglio dall’8 giugno nei settori A, B e O il giovedì e venerdì viene revocata la finestra dalle 20 alle 23. Quindi il provvedimento di limitazione degli accessi ai soli autorizzati è in vigore dalle 7.30 del mattino alle 3 della notte successiva. Nessun cambiamento per il sabato, che prevede una finestra pomeridiana ad accesso libero: la ztl inizia alle 7.30 per terminare alle 16 e poi riprende alle 23 fino alle 3 di domenica (quindi accesso libero dalle 16 alle 23). 

Per i settori F e G, quelli non compresi nella ztl diurni ma soltanto nel provvedimento estivo notturno, restano in vigore gli orari consueti: quindi dalle 23 di giovedì, venerdì e sabato alle 3 del giorno successivo. A fine giugno ci sarà una prima valutazione sul provvedimento da parte di Palazzo Vecchio, per prevedere eventuali correttivi.

Potenziamento Ataf e prolungamento tramvia

Il potenziamento del trasporto pubblico prevede l’incremento delle corse fino alle 2 nei giorni di giovedì, venerdì e sabato per sei linee forti: 6, 11, 14, 17, 22 e 23 e del bussino C3. A questo si aggiunge il servizio già attivo fino alle 24 della linea D che percorre il centro storico (in particolar modo la zona dell’Oltrarno) dalla stazione di Santa Maria Novella a piazza Ferrucci e ritorno. Confermato l’orario prolungato fino alle 2 di notte per la tramvia nei giorni di venerdì e sabato.

Navette dai parcheggi Parterre e Leopolda

Si tratta di un servizio sperimentale che per adesso riguarderà i posteggi di struttura del Parterre di piazza della Libertà e della Leopolda in zona Porta a Prato con possibilità di estendere anche ad altri.

Chi lascia l’auto nel parcheggio avrà a disposizione gratuitamente la navetta che lo porterà in centro giovedì, venerdì e sabato dalle 20 alle 2 del giorno successivo. In più sempre per il periodo sperimentale i gestori di ristoranti e locali di somministrazione di alimenti e bevande della ztl possono convenzionarsi gratuitamente con Firenze Parcheggi: in questo modo sarà sufficiente che il cliente che lascia l’auto al Parterre o alla Leopolda faccia timbrare il ticket all’esercente e anche il posteggio sarà gratuito. L’elenco dei locali, che sarà continuamente aggiornato sulla base delle adesioni, sarà disponibile oltre che sul sito www.firenzeparcheggi.it anche al Parterre e alla Leopolda, nei punti di fermata e sulle navette. 

Ogni itinerario avrà a disposizione tre navette che faranno servizio circolare con una frequenza tra 8 e 10 minuti. Dal Parterre il percorso arriverà fino all’area di Sant’Ambrogio, dalla Leopolda invece partirà il servizio per l’Oltrarno.

Ecco i percorsi delle due navette 

Navetta parcheggio Leopolda-centro
Porta al Prato (parcheggio), viale Fratelli Rosselli, piazza Gaddi, via Sogliani, via Pisana, Borgo San Frediani, via dei Serragli, via Santa Monaca (fermata), piazza del Carmine, piazza dei Nerli, Ponte Vespucci, Borgo Ognissanti, via degli Orti Oricellai, via della Scala,Porta a Prato (parcheggio). 

Navetta Parterre-centro 
Parterre (parcheggio), piazza della Libertà, via Cavour, via degli Alfani, Borgo Pinti, via Fiesolana, piazza Salvemini (fermata), via Sant’Egidio, via dei Pucci, via Cavour, via La Pira, via La Marmora, viale Don Minzoni, Parterre (parcheggio).

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Via alla Ztl no-stop, da giovedì a sabato niente auto: navette per il centro

FirenzeToday è in caricamento