rotate-mobile
Martedì, 16 Aprile 2024
Accessi selvaggi / San Frediano

Ztl notturna estiva, i residenti: “Così non funziona, via le finestre orarie”

Richiesta formale al Comune: ”Introduca in via sperimentale il divieto 6.30 alle 1.30”

Qui il link per seguire il canale whatsapp di FirenzeToday

Allargare le fasce orarie della Ztl notturna estiva, estendendo il divieto all’intera giornata, almeno dal giovedì al sabato. È la nuova richiesta del Comitato Oltrarno futuro che ha scritto al Comune per rivedere il contenuto del provvedimento dirigenziale 2014/2024 che conferma di fatto l’orario già in vigore la scorsa estate. Divieto giovedì, venerdì e sabato dalle 23 alle 3 con finestra oraria dalle 23 alle 3 il giovedì e venerdì e dalle 16 il sabato. Il provvedimento scatterà dopodomani, giovedì 4 aprile, per concludersi il 6 ottobre. Un appello alla “sensibilità istituzionale”, da parte dell’amministrazione fin qui “carente nei confronti dei problemi e delle criticità per la residenza del centro storico e dell’Oltrarno”.

Nel dettaglio, il Comitato chiede che dal primo maggio al 31 ottobre, anche in via sperimentale con strumenti di monitoraggio e verifica, la Ztl estiva abbia un orario no stop dalle 6.30 alle 1.30 del giorno successivo il giovedì, venerdì e sabato per i settori A, B e O, e che negli stessi giorni sia stabilito l’avvio della Ztl  dalle 18,30 alle 1.30 per i settori F e G. 

“Al tempo stesso - scrivono - si invita a  rafforzare e concentrare, negli stessi giorni ed orari, nelle aree di Zcs immediatamente attorno alla Ztl,  le limitate ed insufficienti risorse umane della Polizia municipale disponibili, dotandole di sistemi ‘scout speed’' e similari per il rilievo  e la contravvenzione  della sosta selvaggia e di quella irregolare abusiva nei posti riservati ai residenti”,  e facendo un “ricorso sistematico e numericamente rilevante alla rimozione con carro attrezzi e, se possibile, alle ganasce”.

Ztl estiva, il Comune non cambia

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ztl notturna estiva, i residenti: “Così non funziona, via le finestre orarie”

FirenzeToday è in caricamento