menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Al mercato delle Cascine tanta gente e voglia di normalità / FOTO

Gli ambulanti sperano nella ripartenza: "Ma per ora poche vendite"

Tanta gente, tutti con mascherina, e voglia di normalità questa mattina al mercato delle Cascine. E anche gli ambulanti sperano in una ripartenza delle vendite, come successe a partire da maggio scorso, anche se per ora la situazione non è certo delle più rosee.

"E' proprio drammatica", dice Renzo, ambulante da 20 anni, al suo banco di capi di abbigliamento in jeans nei pressi del piazzale delle Cascine.

"Lavora sola chi vende prodotti a 3, 4 o 5 euro. La qualità non conta più nulla, conta solo il prezzo. Cambiano anche le abitudini di acquisto, le persone chiuse in casa si sono buttate sull'on line. Non escludo in futuro di cambiare lavoro", aggiunge.

"E' vero, ancora si vende poco", gli fa eco poco più in là Walter Casati, una vita da ambulante. "Le prime volte che accompagnavo mio padre ai mercati avrò avuto 10 anni".

Sul settore le chiusure si sono fatte sentire pesantemente. "Tra l'anno scorso e quest'anno abbiamo perso il 50% delle vendite. Lavoravo anche nelle fiere e quelle sono chiuse da oltre un anno. Nei periodi di aperture ha contato anche il fattore psicologico, la paura del contagio", prosegue l'ambulante.

"Da maggio dell'anno scorso avemmo anche buoni mesi, speriamo che la cosa si ripeta. Per ora molti però vengono anche solo per fare una passeggiata", le parole di Alberto Tacconi, al proprio banco di pronto moda e abbigliamento per donna.

Lo confermano diversi passanti. "Da tanto non venivamo al mercato, anche se abitiamo qui vicino - dicono Elisa e Carmelo -. Volevamo prendere un po' d'aria e fare una passeggiata, ne approfittiamo per un giro tra i banchi, sperando di non dover tornare alle restrizioni". Insomma, voglia di normalità.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

FirenzeToday è in caricamento