Cronaca

Lorenzo Zazzeri derubato dei ricordi olimpici, l'appello sui social: "Aiutatemi a ritrovarli, pagherò il riscatto"

L'argento olimpico Lorenzo Zazzeri è tornato a Firenze ed è stato accolto con un furto

Lorenzo Zazzeri derubato, foto dal suo profilo Instagram

Il campione olimpico Lorenzo Zazzeri è tornato a Firenze e il "bentornato" non si è fatto attendere. Poche ore dopo il suo arrivo alla stazione Santa Maria Novella, accolto da applausi e abbracci dei familiari, si è diretto alla sua piscina di Bellariva. Lì di fronte ha parcheggiato la macchina e lì è stato vittima di un furto subdolo: ignoti hanno rotto il finestrino posteriore della sua auto per rubare i borsoni con all'interno i ricordi e delle sue prime Olimpiadi.

Chi è Lorenzo Zazzeri

Lorenzo Zazzeri derubato: l'appello sui social

Il racconto di Zazzeri è straziante, doveva essere il giorno del suo trionfo tra gli abbracci degli amici e le congratulazioni dei passanti che lo riconoscevano con la medaglia al collo, ma non è andata così. "Oggi, 2 agosto, verso le 13:30 hanno sfondato il vetro della mia auto di fronte alla Piscina Bellariva di Firenze. Mentre ero passato a salutare i miei compagni di squadra, Rubando i ricordi delle mie olimpiadi, compresa la GoPro e l’ipad con tutti i video delle Olimpiadi ed i souvenir per la mia famiglia" ha scritto la medaglia d'argento olimpico nella 4x100 stile libero.

Faccio un appello ai ladri, se mai leggerete tutto questo, vi chiedo di restituire i miei ricordi alla Piscina di Bellariva e tenervi tutto ciò di materiale che possa servirvi. Sono disponibile anche a pagare un “riscatto” pur di riaverli.
Sono distrutto, Fate girare.
Grazie

Per fortuna la medaglia Lorenzo la teneva al collo, altrimenti i ladri sarebbero riusciti a portargli via anche il ricordo più prezioso. Mentre Zazzeri firmava autografi qualcuno gli distruggeva il finestrino e si impossessava dei ricordi materiali di quei momenti bellissimi, che hanno fatto sognare Firenze e l'Italia.

zazzeri-furto-2

Zazzeri su Instagram ha fatto un appello diretto proprio ai ladri: "Spero nel buon senso di chi mi ha rubato ricordi inestimabili. Un Ipad con il vlog dei giochi olimpici, souvenirs e regali. Vi prego se vedete questa storia tenetevi pure i beni materiali ma ridatemi indietro i miei ricordi. Lasciate la borsa nella piscina di Bellariva di Firenze".

zazzeri-furto-4

Anche il sindaco di Firenze, Dario Nardella, ha lanciato un appello per chiedere che gli effetti personali del campione vengano restituiti.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Lorenzo Zazzeri derubato dei ricordi olimpici, l'appello sui social: "Aiutatemi a ritrovarli, pagherò il riscatto"

FirenzeToday è in caricamento