rotate-mobile
Cronaca

Cessione Vlahovic: spunta un Commisso-Joker sul Ponte Vecchio

Striscione beffardo in bella vista. Anche il patron viola finisce 'sotto accusa' per il trasferimento del serbo

Continua a far discutere a Firenze la cessione - non ancora ufficializzata ma data per fatta - di Dusan Vlahovic alla Juventus. Stamani altra protesta, stavolta all'indirizzo della società: uno striscione raffigurante un Commisso in versione Joker è apparso sul Ponte Vecchio.

Accordo tra Fiorentina e Juventus: Vlahovic via per 75 milioni

Lo striscione è stato poi rimosso dalla polizia municipale che ha avviato accertamenti per risalire agli autori del gesto beffardo.

Ieri anche il sindaco di Firenze Dario Nardella ha commentato la vicenda Vlahovic, non nascondendo la propria delusione per l'epilogo della trattativa. Il primo cittadino ha 'puntato il dito' contro certo mondo dei procuratori e 'assolto', di fatto, Commisso. 

L'assessora Albanese: “Offese che condanniamo fermamente”

“La polizia municipale è intervenuta prontamente per togliere lo striscione messo stamattina a Ponte Vecchio”. L’assessora alla sicurezza Benedetta Albanese ringrazia gli agenti per aver rimosso lo striscione subito dopo la segnalazione arrivata agli agenti in servizio in zona.

Cessione Vlahovic: minacce contro di lui, accertamenti della polizia

Le indagini, che si svolgeranno anche consultando le telecamere di sorveglianza, sono adesso coordinate dalla polizia di Stato con cui sta collaborando la polizia municipale. 

“Condanniamo l’immagine offensiva rivolta al patron della Fiorentina così come condanniamo e respingiamo le offese e le minacce ai danni di Vlahovic. Le vicende sportive possono far discutere ma deve rimanere tutto nell’ambito della civiltà” ha aggiunto Albanese.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Cessione Vlahovic: spunta un Commisso-Joker sul Ponte Vecchio

FirenzeToday è in caricamento