Fortezza da Basso: via alla visite guidate gratuite

Spazi aperti per la prima volta al pubblico, boom di prenotazioni: “I luoghi della città tornano ai cittadini”

Visite guidate gratuite alla Fortezza da Basso. E' boom di prenotazioni per l'iniziativa promossa dall'amministrazione comunale.
“Per l’estate 2018 alla proposta di valorizzazione delle torri, delle porte e del sistema difensivo cittadino si aggiunge un’importante novità: il Forte San Giovanni, più noto come Fortezza da Basso, monumento storico al centro dell’offerta fieristico-congressuale di Firenze Fiera”, si legge nella nota diffusa dal Comune.

Il grandioso fortilizio ‘mediceo’ si apre dunque per la prima volta al pubblico per mostrare a cittadini e visitatori tutto il suo storico splendore. “Dopo la riapertura nel 2011 della Torre di San Niccolò, a cui si sono aggiunte nel corso degli anni la Torre della Zecca, Porta Romana e Baluardo a San Giorgio, un altro importante tassello va a comporre l’importante progetto di valorizzazione e riscoperta del sistema difensivo della città di Firenze”, prosegue la nota.

Una proposta a quanto pare particolarmente apprezzata da fiorentini e non solo, che hanno risposto con il tutto esaurito per i primi turni di visita (sabato 7 luglio) e con già grandi richieste anche per gli appuntamenti successivi.

La storia della Fortezza da Basso e oggetto delle visite

“Fu sollecitato il Duca Alessandro dallo zio Pontefice a fabbricare una Fortezza…”: così le antiche cronache ricordano la fondazione del Forte San Giovanni, la cui progettazione fu affidata ad Antonio da Sangallo il giovane.

Destinata a una doppia funzione di difesa dai nemici esterni e interni, la Fortezza mostra ancor oggi gran parte dell’originaria struttura che ingloba anche la medievale porta Faenza.

Durante la visite sarà possibile comprendere meglio l’architettura e le strategie difensive, ammirare la città dall’alto del mastìo e percorrere una parte del camminamento di ronda sotterraneo, per la prima volta aperto al pubblico.

Un percorso attraverso i secoli, dal medioevo alle trasformazioni Lorenesi fino alla rinascita grazie agli interventi di recupero e ammodernamento degli spazi a cura di Firenze Fiera.

“Aumentiamo l’offerta e l’accessibilità di luoghi storici della nostra città per lungo tempo inaccessibili al pubblico – commenta il sindaco Dario Nardella –. Firenze ha moltissimo da offrire anche al di là delle bellezze canoniche. La grande risposta dei cittadini dimostra che questa è la strada giusta per ‘riappropriarci’ della nostra storia e della nostra memoria”.

“Si tratterà di un’esperienza unica, coinvolgente ed emozionante, una visita indimenticabile che guiderà il visitatore dalle viscere del fortilizio fino al mastìo, da dove si gode una veduta spettacolare sui principali monumenti della città. E sarà solo l’inizio di un percorso di apertura e fruibilità del fortilizio mediceo. Il nostro impegno è quello di restituire la Fortezza ai fiorentini”, aggiunge il presidente di Firenze Fiera Leonardo Bassilichi.

Visite alla Fortezza da Basso: turni, orari, prenotazioni

Le visite guidate alla Fortezza di San Giovanni (Fortezza da Basso), curate da MUS.E, si svolgeranno ogni sabato mattina dal 7 luglio al 29 settembre compresi, in tre turni (ore 9.30, 10.30, 11.30). I percorsi sono ad ingresso libero, con prenotazione obbligatoria.

L’apertura di Torri e Fortezze, portata avanti dal Comune di Firenze e dai Musei Civici Fiorentini, è curata da MUS.E, inserita nel quadro di un più ampio piano di valorizzazione di Firenze Patrimonio Mondiale UNESCO. Le visite alla Fortezza di San Giovanni sono realizzate grazie a Firenze Fiera.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

L’ingresso è consentito ai visitatori dagli 8 anni in su. La Fortezza San Giovanni è solo in parte accessibili ai disabili motori. La prenotazione è obbligatoria. Per informazioni e prenotazioni: Tel. 055-2768224 mail info@muse.comune.fi.it www.musefirenze.it , www.museicivifiorentini.comune.fi.it.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Mick Jagger si trasferisce a Firenze

  • Santa Maria Novella: ragazzina presa a schiaffi e rapinata alla fermata dalla tramvia

  • Scappano dal ristorante al mare senza pagare: 5 giovani fiorentini rintracciati e riportati a saldare il conto

  • Scosse di terremoto nel Fiorentino

  • Natalie Portman, lettera d'amore a Firenze: "La magia delle celle dei frati affrescate a San Marco, il gelato e..."

  • Rissa all'Isolotto: resa dei conti in strada

Torna su
FirenzeToday è in caricamento