Torregalli: tenta di strangolare la giovane compagna, arrestato

Intervento dei carabinieri

Ieri pomeriggio un uomo di nazionalità marocchina è stato arrestato dai carabinieri per aver tentato di soffocare la compagna. Quest'ultima, italiana di 27 anni, si era recata all’ospedale "San Giovanni di Dio" dove aveva raccontato di essere stata picchiata in casa del compagno. Il personale medico ha quindi contattato le forze dell'ordine.

La donna ha spiegato ai carabinieri che il compagno l'aveva morsa al collo e aveva addirittura cercato di strangolarla. I carabinieri hanno capito che non era la prima volta che l'uomo alzava le mani sulla compagna e che il litigio tra i due era scoppiato per futili motivi.

I militari hanno quindi rintracciato il marocchino, lo hanno portato a Sollicciano con le accuse di maltrattamenti e lesioni aggravate.  La donna, informata sulle potenzialità di assistenza offerte dai centri anti-violenza, è stata dimessa con una prognosi di 7 giorni per le lesioni riportate.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, altro caso sospetto a Firenze: il secondo tampone è positivo

  • Coronavirus, caso sospetto a Santa Maria Novella

  • Coronavirus: due i casi positivi in Toscana, dopo Firenze anche Pescia

  • Coronavirus: altri due contagiati a Firenze

  • Coronavirus: anche in Toscana nuove misure per chi torna dalla Cina

  • Coronavirus, Rossi: "No alla chiusura di scuole o stop ai concorsi"

Torna su
FirenzeToday è in caricamento