menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Maltrattamenti a Sorgane: ubriaco picchia moglie e figlia

La donna è uscita dall'ospedale con una prognosi di quindici giorni

Ieri intervento della polizia in'abitazione di Sorgane dopo che una donna aveva allertato il 113 dicendo di esser stata presa a pugni e minacciata con un coltello dal marito. Gli agenti hanno trovato la donna in strada e, una volta entrati nella casa, sono stati aggrediti dall'uomo - vistosamente ubriaco -  che ha anche tentato di colpire la donna con un vaso. 

Dalle testimonianze è emerso che poco prima il 57enne cingalese aveva colpito anche la figlia che si era frapposta tra i genitori in difesa della madre (aggredita per futili motivi). La vittima è stata accompagnata all'ospedale di Ponte a Niccheri da dove è uscita con una prognosi di quindici giorni per un trauma cranico e agli arti. 


L'uomo è stato accompagnato nella casa circondariale di Sollicciano con l'accusa di maltrattamenti.  

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Eventi

Castello di Sammezzano: esauriti i posti per le visite del Fai

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

FirenzeToday è in caricamento