menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Violenza sulle donne: "Zitta!", il film che fa sold out

Bella partenza per il lavoro che unisce dieci cortometraggi sul tema. Pienone anche alla seconda anteprima all'Alfieri

Un gruppo di registe e registi che hanno deciso di unire le loro forze per realizzare un’opera che ponga l’accento sulle dinamiche psicologiche della violenza di genere. Si chiama "Zitta!" il film realizzato unendo dieci cortometraggi di autori diversi che rappresentano storie di uomini e donne a confronto e descrivono punti di vista diversi. Un progetto per unire le forze contro la violenza di genere in ogni sua forma, un modo per andare oltre la cruda cronaca che ormai quotidianamente occupa le pagine dei giornali.

La violenza sulle donne vista dall'ottica femminile, ma anche quella maschile. Ideatore del progetto è Massimiliano Boldrini, autore di uno dei corti insieme a Cristiano Gazzarrini, Elena Scomazzetto, Claudio Cirri, Federico Gori, Fabio Bernardini, Paolo Matassini e Pier Paolo Dainelli, Anna Serena, Maria Pia De Sandro, Benedetta Colasanti. Un lavoro composto da più episodi che esplorano i diversi aspetti del fenomeno.

GUARDA IL TRAILER DEL FILM

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Grande successo per la "Prima" proiezione del film, il 25 novembre scorso, allo spazio Alfieri di via dell'Ulivo a Firenze. Una serata sold out che ha reso necessaria una replica (anch'essa ha fatto registrare il tutto esaurito) che si è svolta ieri sera, 4 dicembre, sempre allo spazio Alfieri, nell'ambito del Festival dei Diritti e in occasione della giornata mondiale contro la violenza sulle donne.

Dopo la proiezione ha seguito un dibattito con l'assessore Sara Funaro, Beatrice Bessi di Artemisia, Alessandra Pauncz Presidente del Cam e Raffaele Palumbo, giornalista. Lo staff è al lavoro per proporre quanto prima nuove date per le proiezioni .

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Scuola

    Scuole Sicure, monitoraggio online sull’andamento dei contagi

  • Arte: i tesori di Firenze

    Pietà Bandini di Michelangelo: il restauro "live"

  • Cronaca

    Scossa di terremoto: la terra trema in Mugello

Torna su

Canali

FirenzeToday è in caricamento