Cronaca Via A. Canova

Violenza domestica: picchia la compagna davanti alla figlia

A raccontare l'accaduto ai carabinieri la figlia della coppia di 13 anni

Questa notte, dopo la mezzanotte, i carabinieri sono intervenuti in via Canova a seguito di una chiamata di una donna che denunciava i maltrattamenti del compagno.

I militari arrivati sul posto hanno visto una bambina sul balcone che richiamava la loro attenzione li pregava di intervenire perchè la madre era a terra dolorante. Salendo nell'appartamento i carabinieri hanno visto un uomo in forte stato di agitazione seduto su un gradino delle scale - si tratta di un 46enne del Marocco regolare in Italia -, mentre all'interno dell'abitazione hanno trovato la compagna, di origine polacca, a terra. A descrivere l'accaduto è stata la bambina dei due, di 13 anni, che ha raccontato il litigio iniziato per gelosia e conclusosi con l'aggressione, lei stessa avrebbe provato a interrompere la discussione senza riuscirci. 

La donna ha riportato un trauma cranico e una ferita al braccio sinistro, lei insieme alla figlia in preda all'ansia sono state portate al Pronto Soccorso dell’ospedale San Giovanni di Dio. La coppia conviveva dal 2003, ma dagli accertamenti è risultato che non fosse la prima denuncia sporta dalla donna (già nel 2008 era stato l'uomo era stato denunciato). Il 46enne è stato arrestato per maltrattamenti e lesioni aggravate nei confronti della compagna e portato a Sollicciano.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Violenza domestica: picchia la compagna davanti alla figlia
FirenzeToday è in caricamento