Cronaca

Tramvia 4 e nuova viabilità Pistoiese-Rosselli, Giorgetti: "Miglioramenti per tutto il quartiere"

L'assessore alla mobilità: "Residenti incontrati più volte, modifiche per andare incontro alle richieste"

"Abbiamo incontrato la cittadinanza e abbiamo risposto alle sollecitazioni dei residenti. Negli scorsi mesi abbiamo incontrato (ovviamente on line, date le restrizioni, ndr) due volte gli abitanti del quartiere di via Pergolesi e via Boito ed il confronto rimane aperto, tanto è vero che entro fine mese avremo un nuovo incontro".

Così l'assessore alla mobilità Stefano Giorgetti (foto sopra dall'archivio) in merito alle proteste dei residenti della zona contro la nuova viabilità che arriverà insieme alla 'Pistoiese-Rosselli', strada a doppio senso di marcia di circa due chilometri di lunghezza che collegherà via Pistoiese a viale Rosselli (all'altezza della ex stazione Leopolda). Una strada che correrà in parallelo agli attuali binari ferroviari (sede peraltro che sarà usata anche dalla nuova linea 4 della tramvia Leopolda - Piagge), tra i binari stessi e il canale Fosso Macinante.

Nel progetto sono previsti diversi collegamenti stradali tra la stessa 'Pistoiese - Rosselli' e il resto della viabilità cittadina, tra cui due 'svincoli' all'altezza di via Pergolesi e via Boito. Proprio per protestare contro questi 'svincoli' si sono riuniti ieri sera una trentina di abitanti. "Non li vogliamo, perché aumenteranno il traffico sotto le nostre finestre", spiegano.

"Per prima cosa c'è da dire che al momento si tratta di un progetto di indirizzo. La nuova viabilità sarà approvata con un progetto definitivo assieme a quello per la linea 4 della tramvia, tra maggio e giugno. Progetto che poi andrà al ministero delle Infrastrutture per l'approvazione definitiva", spiega Giorgetti.

"Siamo andati incontro ai residenti - prosegue l'assessore -. Con le ultime modifiche ci sarà un senso unico dall'asse Pistoiese-Rosselli in ingresso in via Pergolesi, che quindi non sarà più a doppio senso e dove quindi si potranno recuperare anche posti auto. Sempre a senso unico, per rientrare sulla Pistoiese-Rosselli, sarà via Boito".

Quanto al nuovo parcheggio interrato, con centinaia di posti auto, che sorgerà alla ex Manifattura Tabacchi "non impatterà sul quartiere", assicura l'assessore.

Come, dal momento che proprio questa rappresenta una delle più grosse preoccupazioni per gli abitanti? "Abbiamo chiesto che l'uscita dal parcheggio sia obbligatoriamente su via Tartini, con i veicoli che saranno indirizzati verso piazza Puccini e via delle Cascine, quindi i veicoli che useranno il parcheggio non potranno poi andare sulle vie Pergolesi e Boito".

E a proposito di via delle Cascine e della sparizione del relativo sottopasso, sostituito con un incrocio a raso regolato da semaforo "segnerà un miglioramento complessivo per la viabilità. Spariranno anche altri sottopassi, come quello in via del Barco, che ora limitano l'accesso ad alcuni mezzi, per esempio quelli troppo alti. La tramvia passerà ogni sei minuti quindi il rosso arriverà ogni tre o quattro fasi semaforiche. Non si tratta di strade a grande scorrimento, dove invece di sottopassi ne abbiamo fatti. Sarà una riorganizzazione complessiva che permetterà nuove vie di accesso fondamentali anche in caso di futuri guasti o interventi urgenti in una determinata strada". Ad ogni modo, conclude l'assessore, "entro fine mese incontreremo ancora i residenti in una nuova riunione in streaming".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Tramvia 4 e nuova viabilità Pistoiese-Rosselli, Giorgetti: "Miglioramenti per tutto il quartiere"

FirenzeToday è in caricamento